Truffe

Subito.it: come truffare il truffatore della Costa d’Avorio (parte 2)

Truffa della Costa D'Avorio su Subito.it

Nel precedente articolo Subito.it: evitare la truffa della Costa d’Avorio avevo spiegato in breve lo svolgimento della tentata truffa, rientrante nelle cosiddette truffe UEMOA.

Avevo accennato come avessi fatto finta di cascarci, continuando a dare corda al truffatore per vedere dove volesse andare a parare (e per fargli perdere tempo). Di seguito, ecco le mail che ci siamo scambiati.

Subito.it: la truffa della Costa d’Avorio (parte 2)

All’inizio tutto sembrerà serioso, poi a ogni mio messaggio il mio italiano andrà peggiorando, rasentando l’idiozia. Non sembrava notarlo, chissà come mai…

LUI:

Io voi contatto per confermarvi il mio acquisto della vostra merce. Infatti sono in Costa d’Avorio con tutta la mia famiglia e desideriamo comperare quest’articolo. Visto che sono lontano da voi mi faccio si sono consigliato da parte della mia banca e così opterò per un bonifico bancario in anticipo, sul vostro conto, se d’accordo lo siete fatto pervenire le coordinate qui di seguito

NOME E COGNOME DEL TITOLARE DEL CONTO
NOME ED INDIRIZZO DELLA BANCA
PREZZO FINALE DELLA MERCE
CODICE IBAN
CODICE SWIFT
NUMERO DI TELEFONO

La mia banca impegnerà il trasferimento e vi invierà gli attestati del trasferimento. Una volta che mi confermerete che il vostro conto è stato accreditato la mia società di trasporto che si nomina DHL passerà a mie spese personale, al vostro indirizzo per recuperare la merce e procedere alla spedizione. Resto in attesa della vostra risposta.

IO (fornendogli ovviamente dati falsi…quindi niente bonifici all’IBAN sottostante…se vuoi quello vero, mandami una mail ;) )

Buonasera, ecco i dati richiesti:

Titolare: Jenny di Ammore
Banca: Banca Popolare di Vicenza, Via S. Stefanetto, 105 33030 Buja
Prezzo finale: 430 euro + 60 euro di spedizione in Costa d’Avorio = 490 euro
Iban: IT02L1734512865000000002112
Swift: BPVIIT22758
Telefono: 0039 338050454584

Una volta ricevuto il pagamento ci metteremo d’accordo per la spedizione. Grazie ancora e buona sera.

LUI (in brodo di giuggiole, parte in quarta con la storiella di cui sopra, che taglio per ragioni di spazio):

Ho ricevuto le coordinate bancarie, sono stato a mia banca questa matina per effettuare il bonifico e il mio manager mi ha informato che questo tipo di operazione viene effettuato il trasferimento ad un rapido  trasferimento telegrafico

Bla bla.

IO (iniziando a prenderlo in giro. Per fargli perdere tempo, gli chiedo pure un cambio d’agenzia, per vedere quantomeno se leggesse cosa scrivevo):

Salve ancora, ho capito, grazie per l’onestà, è una cosa rara di questi tempi. Stamattina ho chiesto all’ufficio postale ma qui non c’è un’agenzia Money Gram, è un paesino molto piccolo. Mandarla tramite Western Union è uguale? Io intanto ho preparato il pacco, l’indirizzo di spedizione è lo stesso a cui mandare il bonifico? Buona giornata.

LUI (certo che posso cambiare agenzia! Gli 85€ posso farglieli avere anche col piccione viaggiatore, se è il caso):

ho avuto il direttore della mia banca al telefono, lo ha informato che potete effettuare il pagamento western union di 85 €. la mia banca resta in attesa della ricevuta fatta uno scan o della fotografia di ricevuta del vostro pagamento rapidamente per accreditato il vostro conto.

IO (comincio a lasciarmi andare, buttando là una roba senza senso per vedere se la capiva. Allego anche una ricevuta palesemente farlocca della Western Union fatta ad arte. Ah, notare la chiusura):

Buonasera, grazie per l’incredibile cortesia, sarei dovuto andare a 30 Km di distanza per l’agenzia Money Gram più vicina. Perché se tanto mi dà tanto la via di riuscita è mancina. Allego alla presente la ricevuta del versamento di euro 85  in base ai dati dei quali di cui sopra che mi hai dato prima, spero la banca sia contenta e accrediti al più presto gli euro. Aspetto dettagli per ritiro DHL, il pacco è pronto. Grazie sempre, un bacino.

LUI (in piena crisi mistica, sognando gli 85 €):

ho ricevuto la copia del vostro pagamento, domani mattina mi renderò ha la mia banca e vi farò un ritorno domani mattina

IO:

Grazie assai, a domani. Quando passa il corriere, così mi faccio trovare a casa?

LUI:

Dimenticavo la società di trasporto ha bisogno della vostra carta d’identità, volete inviarmi una copia della mia carta d’identità ora poiché devo rendersi ha la DHL domani mattina

IO (Photoshop, vieni a me! In quattro e quattr’otto, ecco una pseudo carta d’identità. Ma non una qualunque! E’ stato il PAPA a timbrarla e firmarla, mica l’ultimo degli impiegatucci comunali!):

Ah, ok. Eccola in allegato, gioia. Fammi sapere, che il pacco è grande e mi occupa il salotto. Grazie.

Truffa della Costa d'Avorio
Jenny Di Ammore

LUI (povera gioia, ha passato una mattinata inutile alla Western Union, quanto mi dispiace!):

Hanno appena trasmesso la ricevuta del pagamento alla mia banca, ed il mio amministratore dopo verifica mi ha detto che il mandato non è valido, io non comprendono perché, volete fornirmi più ampie informazioni. la mia banca non ha potuto convalidato il vostro pagamento western union, poiché il codice è invalido. Volete rendervi ha l’agenzia o avete effettuato il pagamento per la rectificatiobn o anche la convalida del vostro pagamento. Grazie di bene darmi delle vostre notizie

IO (facendo la vittima e cominciando a perdere l’uso dell’italiano…):

Oggi ho perso tre ore facendo la fila all’agenzia western union e alla fine hanno controllato bene e mi hanno detto che è tutto ok e che il versamento è ok e anche che sono bella. Forse tu venuto troppo presto? Ci sono rimedi, tranquillo. Prova domani, a me hanno detto ok! Ah, controlla all’agenzia Wester Union, non in banca!!! E’ normale che lì codice sbagliato! Famme sapè, amò. Mi dai anche l’indirizzo per la spedizione? Il pacco ormai mi fa arredamento a casa e almeno lo porto in garage quando scendo il cane che lo piscio. Buona serata e grazie di bene anche a te.

IO (ormai fuori di testa e in preda ai fumi dell’alcol gli dico che intanto gli spedisco la scrivania):

Ho deciso di spedire merce a quell’indirizzo di Kane Mori domani, tanto tu pagato pure 60 euro spedizione che mi verranno accreditati presto, quindi anticipo tempi. Domani chiamo io DHL ok? Ciao Ciao, in bocca al pupo alla Costa d’Avorio per i mondiali di calcio! Drogba è il mio sogno erotico.

LUI:

volete verificare il legame che la mia banca il mio inviare per controllare lo statuto del vostro pagamento. Il vostro pagamento non è valido

IO (chiamo WC e non WU – Western Union…vabbè, capita di sbagliare numero):

Ho chiamato WC *e loro detto me tutto ok, solo sistema non aggiornato e che io sempre più bella. Aspetta domani, gioia. Intanto io domani spedisco a Kane Mori, già chiamato DHL per ritiro. Viene 65 euro ma 5 euro omaggio mondiali, tranquillo. Grazie per pazienza, tolleranza, resistenza (oddio, quella non tanto) e per Drogba. Fammi sapere, ciao.

ANCORA IO (quello ormai ha mangiato la foglia, perspicace come Sherlock Holmes visto che c’ha messo cinque giorni, e io do il colpo di grazia…di bene, ovvio):

Ciao, ho spedito un’ora fa la merce con DHL a Mme KANE MORI
RÉPUBLIQUE DE COTE D’IVOIRE
01 ABIDJAN  BP 468 BONOUA
Loro detto me che pacco prima fare tratta Vicenza –> Londra, poi Londra –> Beirut, poi Beirut –> Boston, poi Boston –> Vicenza e poi Vicenza –> Costa d’Avorio. Spero bene per te. Ricordando che pulipulipù fa il pulcino e qua qua qua qua l”ochetta, aspetto i soldi sul mio conto, per fare tutto quel giro la spedizione mi è costata 180 euro, ma pazienza, tanto paghi tu. Fammi sapere quando arriva il pacco e se ti piace l’idea. Saluta il direttore di banca. Hai visto la partita, ieri? Grazie di bene. PS Verrò in Costa d’Avorio ad Agosto, mi puoi ospitare? So come farmi ricambiare, capisciammè.

IO (mancava la ciliegina sulla torta):

Ciao, mi è arrivato un pagamento! Grazie di bene! Mr Bellot Paul della Banque De France mi ha mandato pure la ricevuta. Ora spendo tutto comprando la mauritania e pasticche per la tosse. Spero tu riceva un pacco con merce presto, ok ok? Grazie. Fammi sapere per Agosto.

Attenzione alle truffe UEMOA!

Hai già vissuto un’esperienza del genere? Hai mandato i tuoi dati (nome, cognome, codice fiscale, carta d’identità etc) a qualcuno e sospetti sia una truffa? Leggi questo articolo: “Un truffatore ha i miei dati…e adesso che faccio?“. Troverai una risposta.

Massimo Cappanera

Uomo. Marito. Padre. Mi occupo di comunicazione sul web e marketing per professionisti e PMI. Scrittore per passione e narratore di aneddoti per diletto. Fedele al motto "Verba volant, scripta manent, internet docet".

803 commenti

Clicca qui per commentare

Scrivi qui cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ho messo in vendita online uno strumento musicale di pregio, e oggi ho ricevuto una e-mail (dal Mali?) sgrammaticata e sconclusionata, e con palese e maldestro tentativo di truffa. L’indirizzo da cui proveniva è questo: [email protected]
    quindi occhio! Grazie per l’articolo istruttivo e divertente.

  • Ciao Massimo, grazie per le risate che mi hai fatto fare… Io al Signor (??) Comb ho solo inviato una mail dicendogli che non sborsavo soldi se prima non li vedevo sul conto e che non avrei assolutamente pagato i 99,00 euro che mi chiedeva per sbloccare il pagamento… Dopo avergli scritto è arrivata una mail dalla sua banca imponendomi di pagare… Dopo poco mi è venuta la mosca al naso e sono andata in rete dove ho trovato il tuo articolo…. Dopo la mia mail lui mi ha risposto eccc…, ma io avevo già letto di lui e l’ho chiamato il truffatore della costa d’avorio e di non farsi più sentire con mail o messaggi… E per il momento è muto!!! Meno male che la carta d’identità non l’ho inviata, perchè già la cosa mi puzzava un po…. Ciao Silvana

  • Messo in vendita un MacBookPro, il giorno dopo mi contatta Riccardo Zavattaro, italiano perfetto. Gli ho chiesto quale spedizione volesse e se la volesse assicurata e mi ha semplicemente risposto coll’indirizzo. Insospettito dalla Nigeria dove lavora il suo amico per l’Unicef ho trovato questa pagina e… peccato non venderò subito il mio Mac!

Ricevi i nuovi articoli via email

E' semplicissimo, gratuito e non riceverai spam. Basta inserire il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sui miei nuovi post.

Unisciti a 1.578 altri iscritti