Truffe

Subito.it: come truffare il truffatore della Costa d’Avorio (parte 2)

Truffa della Costa D'Avorio su Subito.it

Nel precedente articolo Subito.it: evitare la truffa della Costa d’Avorio avevo spiegato in breve lo svolgimento della tentata truffa, rientrante nelle cosiddette truffe UEMOA.

Avevo accennato come avessi fatto finta di cascarci, continuando a dare corda al truffatore per vedere dove volesse andare a parare (e per fargli perdere tempo). Di seguito, ecco le mail che ci siamo scambiati.

Subito.it: la truffa della Costa d’Avorio (parte 2)

All’inizio tutto sembrerà serioso, poi a ogni mio messaggio il mio italiano andrà peggiorando, rasentando l’idiozia. Non sembrava notarlo, chissà come mai…

LUI:

Io voi contatto per confermarvi il mio acquisto della vostra merce. Infatti sono in Costa d’Avorio con tutta la mia famiglia e desideriamo comperare quest’articolo. Visto che sono lontano da voi mi faccio si sono consigliato da parte della mia banca e così opterò per un bonifico bancario in anticipo, sul vostro conto, se d’accordo lo siete fatto pervenire le coordinate qui di seguito

NOME E COGNOME DEL TITOLARE DEL CONTO
NOME ED INDIRIZZO DELLA BANCA
PREZZO FINALE DELLA MERCE
CODICE IBAN
CODICE SWIFT
NUMERO DI TELEFONO

La mia banca impegnerà il trasferimento e vi invierà gli attestati del trasferimento. Una volta che mi confermerete che il vostro conto è stato accreditato la mia società di trasporto che si nomina DHL passerà a mie spese personale, al vostro indirizzo per recuperare la merce e procedere alla spedizione. Resto in attesa della vostra risposta.

IO (fornendogli ovviamente dati falsi…quindi niente bonifici all’IBAN sottostante…se vuoi quello vero, mandami una mail ;) )

Buonasera, ecco i dati richiesti:

Titolare: Jenny di Ammore
Banca: Banca Popolare di Vicenza, Via S. Stefanetto, 105 33030 Buja
Prezzo finale: 430 euro + 60 euro di spedizione in Costa d’Avorio = 490 euro
Iban: IT02L1734512865000000002112
Swift: BPVIIT22758
Telefono: 0039 338050454584

Una volta ricevuto il pagamento ci metteremo d’accordo per la spedizione. Grazie ancora e buona sera.

LUI (in brodo di giuggiole, parte in quarta con la storiella di cui sopra, che taglio per ragioni di spazio):

Ho ricevuto le coordinate bancarie, sono stato a mia banca questa matina per effettuare il bonifico e il mio manager mi ha informato che questo tipo di operazione viene effettuato il trasferimento ad un rapido  trasferimento telegrafico

Bla bla.

IO (iniziando a prenderlo in giro. Per fargli perdere tempo, gli chiedo pure un cambio d’agenzia, per vedere quantomeno se leggesse cosa scrivevo):

Salve ancora, ho capito, grazie per l’onestà, è una cosa rara di questi tempi. Stamattina ho chiesto all’ufficio postale ma qui non c’è un’agenzia Money Gram, è un paesino molto piccolo. Mandarla tramite Western Union è uguale? Io intanto ho preparato il pacco, l’indirizzo di spedizione è lo stesso a cui mandare il bonifico? Buona giornata.

LUI (certo che posso cambiare agenzia! Gli 85€ posso farglieli avere anche col piccione viaggiatore, se è il caso):

ho avuto il direttore della mia banca al telefono, lo ha informato che potete effettuare il pagamento western union di 85 €. la mia banca resta in attesa della ricevuta fatta uno scan o della fotografia di ricevuta del vostro pagamento rapidamente per accreditato il vostro conto.

IO (comincio a lasciarmi andare, buttando là una roba senza senso per vedere se la capiva. Allego anche una ricevuta palesemente farlocca della Western Union fatta ad arte. Ah, notare la chiusura):

Buonasera, grazie per l’incredibile cortesia, sarei dovuto andare a 30 Km di distanza per l’agenzia Money Gram più vicina. Perché se tanto mi dà tanto la via di riuscita è mancina. Allego alla presente la ricevuta del versamento di euro 85  in base ai dati dei quali di cui sopra che mi hai dato prima, spero la banca sia contenta e accrediti al più presto gli euro. Aspetto dettagli per ritiro DHL, il pacco è pronto. Grazie sempre, un bacino.

LUI (in piena crisi mistica, sognando gli 85 €):

ho ricevuto la copia del vostro pagamento, domani mattina mi renderò ha la mia banca e vi farò un ritorno domani mattina

IO:

Grazie assai, a domani. Quando passa il corriere, così mi faccio trovare a casa?

LUI:

Dimenticavo la società di trasporto ha bisogno della vostra carta d’identità, volete inviarmi una copia della mia carta d’identità ora poiché devo rendersi ha la DHL domani mattina

IO (Photoshop, vieni a me! In quattro e quattr’otto, ecco una pseudo carta d’identità. Ma non una qualunque! E’ stato il PAPA a timbrarla e firmarla, mica l’ultimo degli impiegatucci comunali!):

Ah, ok. Eccola in allegato, gioia. Fammi sapere, che il pacco è grande e mi occupa il salotto. Grazie.

Truffa della Costa d'Avorio
Jenny Di Ammore

LUI (povera gioia, ha passato una mattinata inutile alla Western Union, quanto mi dispiace!):

Hanno appena trasmesso la ricevuta del pagamento alla mia banca, ed il mio amministratore dopo verifica mi ha detto che il mandato non è valido, io non comprendono perché, volete fornirmi più ampie informazioni. la mia banca non ha potuto convalidato il vostro pagamento western union, poiché il codice è invalido. Volete rendervi ha l’agenzia o avete effettuato il pagamento per la rectificatiobn o anche la convalida del vostro pagamento. Grazie di bene darmi delle vostre notizie

IO (facendo la vittima e cominciando a perdere l’uso dell’italiano…):

Oggi ho perso tre ore facendo la fila all’agenzia western union e alla fine hanno controllato bene e mi hanno detto che è tutto ok e che il versamento è ok e anche che sono bella. Forse tu venuto troppo presto? Ci sono rimedi, tranquillo. Prova domani, a me hanno detto ok! Ah, controlla all’agenzia Wester Union, non in banca!!! E’ normale che lì codice sbagliato! Famme sapè, amò. Mi dai anche l’indirizzo per la spedizione? Il pacco ormai mi fa arredamento a casa e almeno lo porto in garage quando scendo il cane che lo piscio. Buona serata e grazie di bene anche a te.

IO (ormai fuori di testa e in preda ai fumi dell’alcol gli dico che intanto gli spedisco la scrivania):

Ho deciso di spedire merce a quell’indirizzo di Kane Mori domani, tanto tu pagato pure 60 euro spedizione che mi verranno accreditati presto, quindi anticipo tempi. Domani chiamo io DHL ok? Ciao Ciao, in bocca al pupo alla Costa d’Avorio per i mondiali di calcio! Drogba è il mio sogno erotico.

LUI:

volete verificare il legame che la mia banca il mio inviare per controllare lo statuto del vostro pagamento. Il vostro pagamento non è valido

IO (chiamo WC e non WU – Western Union…vabbè, capita di sbagliare numero):

Ho chiamato WC *e loro detto me tutto ok, solo sistema non aggiornato e che io sempre più bella. Aspetta domani, gioia. Intanto io domani spedisco a Kane Mori, già chiamato DHL per ritiro. Viene 65 euro ma 5 euro omaggio mondiali, tranquillo. Grazie per pazienza, tolleranza, resistenza (oddio, quella non tanto) e per Drogba. Fammi sapere, ciao.

ANCORA IO (quello ormai ha mangiato la foglia, perspicace come Sherlock Holmes visto che c’ha messo cinque giorni, e io do il colpo di grazia…di bene, ovvio):

Ciao, ho spedito un’ora fa la merce con DHL a Mme KANE MORI
RÉPUBLIQUE DE COTE D’IVOIRE
01 ABIDJAN  BP 468 BONOUA
Loro detto me che pacco prima fare tratta Vicenza –> Londra, poi Londra –> Beirut, poi Beirut –> Boston, poi Boston –> Vicenza e poi Vicenza –> Costa d’Avorio. Spero bene per te. Ricordando che pulipulipù fa il pulcino e qua qua qua qua l”ochetta, aspetto i soldi sul mio conto, per fare tutto quel giro la spedizione mi è costata 180 euro, ma pazienza, tanto paghi tu. Fammi sapere quando arriva il pacco e se ti piace l’idea. Saluta il direttore di banca. Hai visto la partita, ieri? Grazie di bene. PS Verrò in Costa d’Avorio ad Agosto, mi puoi ospitare? So come farmi ricambiare, capisciammè.

IO (mancava la ciliegina sulla torta):

Ciao, mi è arrivato un pagamento! Grazie di bene! Mr Bellot Paul della Banque De France mi ha mandato pure la ricevuta. Ora spendo tutto comprando la mauritania e pasticche per la tosse. Spero tu riceva un pacco con merce presto, ok ok? Grazie. Fammi sapere per Agosto.

Attenzione alle truffe UEMOA!

Hai già vissuto un’esperienza del genere? Hai mandato i tuoi dati (nome, cognome, codice fiscale, carta d’identità etc) a qualcuno e sospetti sia una truffa? Leggi questo articolo: “Un truffatore ha i miei dati…e adesso che faccio?“. Troverai una risposta.

Uomo. Marito. Padre. Mi occupo di comunicazione sul web e marketing per professionisti e PMI. Scrittore per passione e narratore di aneddoti per diletto. Fedele al motto "Verba volant, scripta manent, internet docet".

948 commenti

Clicca qui per commentare

Scrivi qui cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • DALLA COSTA D’AVORIO AL MAROCCO…ma la storia non cambia ;-))

    Re: Subito – Risposta a: Borsa da viaggio in vero coccodrillo
    CHARLOTTE ILLE AGTHE (chaarlote7@gmail.com)

    Ciao

    Ho ricevuto la vostra mail che riguarda l’articolo ed io sono felice di sapere che è sempre disponibile perché l’articolo me decide perfettamente.
    Per ciò io voi presi di dire agli altri acquirenti che il vostro merce è già venduto.
    Sono di nazionalità Francese e attualmente in spostamento in Marocco per il lavoro con la mia famiglia, vista la distanza è preferibile procedete per bonifico bancario su vostro conto corrente.
    perché è il mezzo più affidabile ed il rassicurato.
    una volta la somma su conto vostro voi mi tenete informare affinché possa contattare la società di trasporto Fedex Express che verrà a ricuperare la merce ha avuto il vostro indirizzo che andate a fornirmi, e ciò è buoni ha il mio carico, allora se ciò vi va bene per la procedura mi da le informazioni seguenti:
    Nome -Cognome / Indirizzo di domicilio / Numero de cellulare
    il prezzo fermo
    IBAN
    il nome della vostra banca
    codice bic
    Una volta quest’informazioni ricevuti andrei direttamente alla mia banca per dare l’ordine di effettuare il trasferimento sul vostro conto.
    In attesa di una risposta.

    Distinti saluti
    La Sig.re Charlote

      • Buongiorno, inoltro la prosecuzione della storia per dovere di cronaca e perché potrebbe essere utile a qualcuno per “salvarsi in tempo” come ho potuto fare io grazie al Vs preziosissimo blog.

        Alla mia risposta laconica “spiacente ma vendo solo in Italia”, la controparte ha PRONTAMENTE ribattuto:
        “E ‘un grande piacere per me di leggere. Capisco perfettamente e io sono completamente d’accordo con te. Come ho già spiegato nel mio post precedente, ora non sono più in grado di permettersi un biglietto aereo per venire in Italia per l’acquisto a causa del mio lavoro qui in Marocco. Allora visto tutto ho contattare un attività di esportazione per i principali informazioni internazionale poi hanno confermato che saranno disponibili questo settimana. Quindi, una volta che il bonifico sarà sul tuo conto, è a questo punto che possiamo organizzare il recupero.
        Ps: Per il recupero dopo il trasferimento nel vostro conto in banca, la società del transporto invierà una squadra in Italia per il vostro indirizzo per la rimozione.
        Voi fatta non preoccupazioni .
        Attendo solo le coordinate bancarie per farmi avere la mia banca per effettuare il pagamento sul tuo conto il più presto possibile. – Pubblichiamo di seguito le mainformazioni necessarie per il trasferimento.
        – Codice: IBAN
        – Codice: BIC
        – Nome della vostra baanca
        – Destinatario Nome
        – Indirizzo di casa
        – Numero Cellulare
        – Prezzo finale

        In attesa di una risposta.

        Distinti saluti
        La Sig.re Charlote”

        Eviterei ulteriori contatti…
        GRAZIE ANCORA A VOI

  • ciao .. mi sta capitando in questo preciso istante… ho messo un kit su subito.it giorni fa e sono stato contattato da questo truffatore.. vuoi fare il bissss?? … ( dio ti prego! come ci godrei..) i soldi ricavati li daremo in beneficenza a qualche canile che li usa sul serio per i cani.. lei mi da solo direttive e controlla le email se non ha tempo in questo periodo….
    Il suo articolo mi ha fatto sganasciare dalle risate .. geniale

  • Anche a me è capitato:

    Tentavo di vendere una scrivania presidenziale, dopo avermi contattato e chiesto le foto mi manda questa mail:

    Li ringrazio di avermidato il vostro prezzo finale come per le fotografie , che riguarda il pagamento che deve essere effettuato nel vostro favore come me lo consigliato il mio amministratore di conto in questo genere di trasferimento internazionale, opto per un pagamento per bonifico bancario o un pagamento con la carta poste-pay riutilizzabile, se ciò non vi pone alcun problemi, per favore volete farlo giungere il vostro nome, il vostro cognome, il vostro indirizzo completo, il vostro numero di telefono e vostro IBAN, BIC per darli al mio responsabile di banca perché il pagamento sia molto rapidamente effettuati, una volta mi date la conferma che il denaro è nel vostro possesso, io delegate la società di trasporto LOGISTIC TRANSIT SARL http://www.logistictransit.comfornisce di una procura firmato da me e certificato da un ufficiale giudiziario ha il vostro indirizzo per il recupero del mio bene, quindi le spese di spedizioni saranno a mio carico, penso bene che siate una persona seria, confermo la mia fiducia in voi.

    Sono di nazionalità francese, risiedo da tre anni in Costa d’Avorio più precisamente nella città di Daloa per ragioni professionali, li unisco il mio carta nazionale d’identità affinché sappiate la reale identità della persona con che siete in affare.

    Grazie , buona serata ha voi ed il buono Dio veglia su voi e sulla vostra famiglia.

    Per sicurezza ho verificato in internet e ho beccato la truffa.

    Grazie

  • Ciao Massimo, mi chiamo Barbara e ho ricevuto 2 gg. fa la risposta da una tipa che si chiamerebbe Charlotte Ille Agthe (buffo no ? sembrerebbe illegale) che vivrebbe in Marocco ma e’ francese per un giubbotto woorlich iche ho messo in vendita su subito.it a 120,00 euro
    Ho fatto un copia incolla della tua prima risposta compresa di importo di euro 430,00 + 60,00 di spedizione (che non corrisponde all’importo sul mio annuncio) e l’allocca mi ha risposto che lunedi’ mi fara’ il bonifico…
    Intendo continuare seguendo le tue orme.
    Ti faro’ sapere come finisce
    con affetto…UN BACINO …. Barbara

  • Vorrei aggiungere che pure questo truffatore ha cercato di inchiappettarmi. Ha ora come pseudonimi pure Vicky Cavalluzzy oppure Demaj Marsela. Indirizzo email acquistobrunoalla@gmail.com. Come una pera cotta sono arrivata a dargli il mio numero di cellulare, indirizzo ed email per mandarmi i soldi tramite paypal, ma (in ritardo, ahimè), quando mi ha detto che sta in Costa D’Avorio, ho sentito puzza di bruciato ed ho tagliato la conversazione dicendo che non spedisco al di fuori dell’italia. Watch out, folks!

    • Ciao Marty, grazie! Fossi in te però valuterei la modifica dell’indirizzo paypal, visto che al momento quello possiede il 50% delle informazioni necessarie per accedere al tuo account…

  • Ciao sono Mary anch’io stessa truffa. Ho pubblicato su subito.it vendita cappotto di pelliccia e sono stata subito contattata da BERTRAND AUBLE. mail : “bauble1@gmail.com”. BERTAND AUBLE’ ESISTE DAVVERO ma in Francia ed è un capoccione Direttore Generale della Logistica IBM!!!!! az. peccato che non sa di essere in costa d’Avorio!! Stessa storia di un francese in Costa d’Avorio per lavoro. 2° mail voleva il mio nome, cognome. indirizzo, IBAN, numero di cellulare e fisso.
    La merce l’avrebbe fatta ritirare da un suo spedizioniere UPS.
    La richiesta, in italiano tipo Toto’ e Peppino, mi ha sorpreso. Come, non te ne frega nulla del cappotto di pelliccia, (che ci fai con una pelliccia in Costa d’Avorio non ne ho idea) vuoi solo i miei dati.
    Rispondo che non ho un IBAN (faccio un lavoro per cui ho imparato che i dati personali sono un argomento TROOOPO SENSIBILE!!!!) ma solo una PostePay. Risponde : va benissimo. Oggi vado in Posta (in Costa d’Avorio si chiamano Posta?????) e vi faccio accredito. voglio nome cognome indirizzo numero cellulare e fisso.
    Rispondo scrivendo il numero di PostePay nome, cognome e indirizzo inventati, cellulare “di recupero”.
    Risposta : una pappardella infinita. Mi sono recato mie Poste per la Legge voi dovete pagare tassa commerciale. Fate versamento in contanti a Western Union per “liberarmi” (avrei dovuto liberarmi di € 210, prima me ne liberavo, meglio era) e SOLO DOPO avrei visto l’accredito. MA ANCHE NOO!!!
    Arriva una mail da :banca PARISBAS (non PARIBAS) dove vengo rassicurata da PIERRE DALI(megadirettore dell’Ufficio del controllo) che il Tipo ha davvero fatto un versamento a “mio nome” ma per legge avrei dovuto mandare soldi contanti via Money Transfer (Western Union) a Madame Solange con la dicitura “INVIO AD UNA AMICA”. Questo è davvero troppo !!!!!! Ho aspettato due giorni ed ho risposto “Egr. Sig. Auble, direttore della IBM Logistic, dica alla sua amica Solange che non ho soldi. Se mi paga il cappotto, io le invio le tasse, sennò…… ciaone!!!!!!! Ma se proprio vuole il cappotto di pelliccia anche se fara’ caldissimo, glielo porto di persona, saro’ in Costa d’Avorio tra un mese in vacanza, così EVADIAMO le tasse, per fortuna!!! Ma che truffa cazzuta, non credo che non si riesca a fermarli. Certo che proprio carciofi non siamo e mi spiace per coloro i quali hanno creduto in buona fede ed hanno pagato. La mia storiella è come tutte le altre. Cambiano nome come gli zingari. la Carta di identita’ di Bertand Auble ha una foto … da pauraaaa!!!!!!! Gia’ siamo massacrati nel nostro Paese, non facciamoci massacrare anche da stronzetti che falsificano alla male peggio le ricevute delle Poste Italiane!!!!! Non ho più avuto notizie, ma ogni esperienza insegna!!!! Grazie per avermi letto, non fatevi fregare!!!!

  • Grazie per il blog… Mi è stato utile perché mi è capitata una cosa simile… Sei stato un grande con la truffa della costa D’Avorio, dovresti scrivere un libro… Ho riso mezz’ora….????

    • Davide, grazie per il graziosissimo commento ;) I libri li ho scritti, ma non su questo argomento…ed è stato un tale stress che preferisco non impelagarmi di nuovo ;)

      • Ciao Massimo, è capitata anche a me questa truffa e invece di portare avanti la conversazione gli ho proprio linkato il sito della sicurezza sulle truffe dalla costa d’avorio su subito.it ed il tuo. Ovviamente non ho ricevuto nessuna risposta.

        Volevo chiederti un consiglio se denunciare o no questa persona ai carabinieri e cosa fare dato che ha qualche contatto mio privato.

        Grazie ancora
        Buona giornata

        Michela

  • Sei semplicemente un genio!!! Complimenti per l’astuzia come si suol dire” il truffatore “truffato hahahaha.ciao mitico.

  • Grazie per questi articoli. Non sapevo niente di queste truffe, lo scopro solo ora!
    Ieri ho ricevuto anch’io l’intento di truffa (non andato a buon fine)… e ho ricevuto ben due mail!!! Lavoie Jacques Henry Marcelin: lavoie.henrymarcelin@gmail.com
    Lambert Abidjan: lambert.35lancelot@gmail.com
    Questi personaggi mi hanno scritto a distanza di 5 minuti. Dato che la cosa mi puzzava fin da subito, per l’italiano scritto male, la richiesta di rispondere direttamente alle loro mail che avevano scritto nel messaggio. Purtroppo questo l’ho fatto! Invece di cliccare rispondere dalla casella postale ho digitato questi indirizzi mail nel campo dell’indirizzo (ma non credo questo possa crearmi alcun problema!?). Dopo la seconda mail, la cosa mi è sembrata ancora più strana e così ho deciso di non fidarmi e ho risposto dicendo che l’articolo era già stato venduto. Il dubbio mi era rimasto e così adesso digitando su Google “truffa acquirente subito.it” ho trovato questi articoli. Girerò la voce il più possibile!

      • Dopo più di due anni vedo che le modalità per la truffa non son cambiate e, dopo un mio annuncio su Subito.it, ho “subito” ricevuto mail di interesse all’acquisto con tutto quel che segue. Stavolta una fantomatica Danielle Louise si stava trasferendo dalla Francia alla Costa D’Avorio, guarda un po’. Alla sua richiesta di dati per bonifico e successivo invio da parte sua di corriere per il ritiro della merce ho risposto che tratto solo personalmente, quindi ho chiesto a lei i dati, indirizzo in Costa D’Avorio e telefono per contattarla, in modo da portargli personalmente l’oggetto e ricevere il pagamento in contanti. Sono in attesa di risposta :)

          • Ciao,
            Complimenti per il blog!
            Anche io ho ricevuto un interessamento da parte di un fantomatico Lavoie Jacques.
            Non ero a conoscenza di queste truffe, ho risposto alla richiesta di contatto, che era generica.
            Vedo cosa vuole, anche perchè non è un armadio o una scrivania che cerco di vendere, bensì un camper!
            Sarà curioso sapere come glielo devo spedire!
            Appena mi risponde vi aggiorno.

  • salve,vorrei sapere sè un sacco di sangue tipo raro per una trasfusione ad un paziente operato di tumore costa 1000 euro al sacco.mi hanno chiesto 4000 euro per 4 sacchi di sangue in costa d’avorio.Penso che sia una truffa ai miei danni

  • Successo oggi anche a me. Ho avvisato la signora che le han rubato l’identità! Vi inoltro la mail:

    Salve
    vi ringrazio della vostra disponibilità
    Mi chiamo LOREDANA PATERLINI Risiedo a BRESCIA ma attualmente in spostamento per il lavoro.
    Mio padre ad una società di trasporto qui in Africa più precisamente in Costa d’Avorio quindi sono incaricata del buono funzionamento della società.
    Ho visto l’annuncio pubblicato sul sito subito.it da voi ed vi informo che sono interessata.
    Per la modalità di pagamento è preferibile che vi faccia un bonifico bancario più affidabile e concreto se siete d’accordo mandarmi:
    -IBAN
    -NOME ED COGNOME DEL BENEFICIARIO
    -INDIRIZZO
    -RECAPITO TELEFONICO
    -PREZZO FINALE

    Concernente il ritiro manderò una società di trasporto al vostro domicilio con le spese al mio carico questa società si chiama United Parcel Service ( UPS ) dopo bonifico effettuato.
    Ecco la mia cartà d’identità ed posso avere la vostro Carta d’identità
    Grazie aspetto notizie.

    Saluti cordiali L.P

  • ciao Massimo!!! Grazie per le risate che ci hai fatto fare questa sera! Anche io sono stata contattata dall’amico della Costa d’Avorio proprio in questi giorni….pensa che è interessato al mio abito da sposa!
    grazie ancora! il tuo lavoro e le tue informazioni sono molto utili per tutte quelle persone che come me decidono di utilizzare siti internet per vendere e/o comprare senza essere dei grandissimi esperti!
    ciao ciao

  • Buona sera, anch’io oggi ho ricevuto la mail di PAULE MARIE DANIELLE, in procinto di trasferirsi in Costa d’Avorio, dopo aver inserito un annuncio su subito.it.

  • Ciao Massimo
    Nonostante il tuo “scherzo” continua sempre imperterrito. Ho messo un annuncio su Subito.it ieri 12-06-2016 ed ecco che puntuale mi è arrivata la mail da Pietrois Jeanne Solange.
    Non mi convinceva il fatto che per acquistare una tenda si rivolgesse in Italia; possibile che in Costa Davorio non vendano tende? inoltre da come era scritta la mail mi ha fatto sorgere dei dubbi che fosse veramente interessato alla tenda e così ho fatto una ricerca on line ed ecco che i miei dubbi non erano del tutto sbagliati.
    Grazie per aver messo on line la tua “avventura” purtroppo non ho nè la voglia nè il tempo da dedicarci altrimenti sarebbe da fargli il bis
    Saluti
    Carmelo

      • Senz’altro cercherò di spargere la voce così che altri non ci caschino. Intanto poichè mi ha chiesto una foto della tenda in vendita gli ho mandato una foto che ritrae uno ridente con la mano destra poggiata all’interno del gomito sinistro in modo inequivocabile. Non ha più risposto.

  • Buonasera oggi anche ha me è successo la stessa cosa con subito.it,usando un nome italiano e dicendo che per questioni di lavoro si stava trasferendo in costa d’Avorio mi ha chiesto iban e carta d’identità io stupidamente glielo mandati,poi quando ho visto il suo bonifico questa mattina di €200 in più mi è sembrata una truffa,poi quando mi ha chiesto €197 in anticipo per sbloccare il bonifico mi sono reso conto che era una truffa,mi hanno chiamato più volte per sapere se avevo fatto il loro versamento,io gli ho sempre detto già fatto,ora però mi succederà qualcosa visto che gli ho dato il mio documento?

  • dunque… che dire… bravissimo. Ho appena ricevuto una mail che ho capito essere di quel giro… ed è per quello che sono incappata qui. Che faccio? Lo ignoro o mi diverto un po’? Comunque, grazie!

  • Io ho messo l’annuncio di
    vendita di una vetrinetta a 180 € gli ho risposto così: ” Il prezzo finale dipende se la ritira lei o se gliela consegno io. Mi faccia sapere. 2 o 3 mila € di sconto glieli faccio. ”
    Dopodichè è arrivata la solita mail con tutta la pappardella…. Ma come si fermano ‘ste persone?

  • Salve a distanza di tempo la signora paule marie danielle colpisce ancora….ma grazie a te massimo sono riuscita a sventare la truffa….che luridi vermi!!!domani risponderò “molto gentilmente” alla signora paule….pensi capirà il sardo…..aaaahhhhh!!!!!

  • Buongiorno. Purtroppo anch’io sono stata truffati. Ieri ho inviato tramite Western Union dei soldi per la vendita di un set di posate. Solo per il pagamento ho fornito carta d’identità e CF. Cosa posso fare adesso per tutelarmi? Una segnalazione alla polizia postale? Grazie in anticipo per la risposta

  • Ciao è successo anche a me in questi giorni, quello che mi ha fatto pensare alla truffa e che voleva sempre il mio codice IBAN anche se gli avevo detto che era gratis.

  • Ciao…
    ..dovevo leggere prima questo post.. molto prima.. io purtroppo faccio parte di quei poveri cretini che agiscono in buona fede.. porca eva..
    Secondo voi, se vado alla polizia postale possono fare qualcosa? O è solo tempo perso? Una bella denuncia ci sta però.. ovvio che i soldi non li riavrò ma magari una denuncia arriva…no?
    Help :(

  • E’ passato un pò di tempo dal tuo “tutorial” ma pare che il tipo sia sempre in attività. Lo voglio fare diventare matto come hai fatto te, userò la tua tattica…

  • lavoiehenrymarcelin@gmail . com

    Ancora in vendita ? Li prego di rispondermi sul mio indrizzo Gmail sopra ora.   E truffatore? ?  

  • Ciao,
    anche io ho ricevuto email da “nicolas capel” ha pure usato la scusa di aiutare bambini
    in africa… che schifo.
    Purtroppo gli ho fornito c’arta d’identità e iban, maledizione.
    Che posso fare?
    Ovviamente non gli rispondo più.

  • Ciao a tutti! due giorni fa ho messo un annuncio su subito.it una valanga di mail, tutte da possibili compratori della Costa D’Avorio (un boom economico improvviso), essendo la prima volta che provo a vendere on line qualcosa, ho chiamato l’assistenza clienti paypal, per chiedere lumi, ed un operatore gentile appena ho pronunciato la parola Costa, mi ha bloccata e mi ha detto di stare enormemente attenta, in quanto sono segnalate un numero infinito di truffe, e che paypal non è funzionante in quella zona. Più confusa che persuasa, ho digitato “Costa d’Avorio truffe” su google, ed eccomi qui!
    Il modus operandi è sempre lo stesso, arriva la mail, non contrattano neanche sul prezzo e chiedono iban.
    Oggi ho fatto una segnalazione su subito.it, chiedendo di poter quanto meno bloccare quegli account che sono noti come truffa, per cercare di tutelare quanto meno gli inserzionisti!
    E’ finita al contrario, una volta le truffe le facevano quelli che pubblicavano annunci di articoli, e che appena pagati, non si ricevevano mai! mah

  • A me è capitato questo di recente:

    Salve
    vi ringrazio della vostra disponibilità
    Mi chiamo MASSI GIANLUCA Residente in Giulianova Lido (TE), Via Galvani n. 39. ma sono attualmente in spostamento per il lavoro Africa più precisamente in Costa di Avorio .
    Faccio il funzionario all’ambasciata dell’Italia in Costa di avorio dunque sono incaricare della sicurezza informatica dell’ambasciata.
    Ho visto l’annuncio pubblicato sul sito subito.it da voi ed vi informo che sono interessata.
    Per la modalità del pagamento siccome sono in Uomo responsabile io paga direttamente con bonifico bancario più affidabile e concreto se siete d’accordo mandarmi:
    -IBAN
    -NOME ED COGNOME DEL BENEFICIARIO
    -INDIRIZZO
    -RECAPITO TELEFONICO
    -PREZZO FINALE
    -CARTA D’IDENTITA
    Concernente il ritiro manderò una società di trasporto al vostro domicilio con le spese al mio carico questa società si chiama ( DHL) dopo bonifico effettuato.

    Nome : MASSI GIANLUCA Codice Fiscal: MSSGLC69M22L103X Numero di carta D’identità : AS5710314

    Grazie aspetto notizie.

    Ha anche allegato la carta d’identità

  • Attenzione a Jacques Michelle Blanchard, sempre un tentativo di truppa dalla Costa d’Avorio su subito.it. Mi ha chiesto la carta d’identità e ho capito subito che era una truffa, ho fatto una ricerca su internet e ho trovato questa pagina. Grazie ;)

    • Mi aggiungo come potenziale truffato da Blanchardjacques1977. Appena ho visto la richiesta di scrivergli in privato, ho cercato subito in rete e grazie di aver trovatoqueste pagine

  • Ciao Massimo. Mi chiedo solo come faccia la gente a non intuire subito che si tratta di una truffa. Acquirenti di prodotti a volte di valore inferiore ai 100€ che si addossano anche le eventuali spese di spedizione o di ritiro con corriere in posti lontano migliaia di km? Sveglia gente!! Siamo bravi solo a fare le vittime, a versare poi lacrime di coccodrillo. I tempi sono cambiati. Aggiorniamoci, leggiamo di piu, documentiamoci e facciamo piu informazione, invece di rimbecillirci sui social, in tv e in giro a zonzo. Cosi matura, soprattutto nei giovani, quell’ignoranza che diventa un’arma di raggiro per gente come questa.

  • Grazie a voi ho scoperto che era solo una truffa e io come una scema ci sono cascata anche se avevo dei dubbi ma il mio ragazzo mi diceva no tranq che è tutto vero ci sono le documentazioni mi ha chiamata anche quella banca oggi dicendo che se volevo i miei 280 euro dovevo dargli 99 euro perché IP conto di questo tizio Rodriguez è bloccato ho dato i miei dati ma non ho pagato nulla oggi li denuncio alla polizia postale che storia

  • Ma se il potenziale truffatore è un compratore che chiede l’IBAN per effettuare il pagamento e poi ritirare la merce, dov’è il pericolo ?

    • …che prima che ti arrivi il fantomatico pagamento ti dice che questi è bloccato perché c’è da pagare una tassa…e quindi sei TU a dover pagare la tassa per vedere i soldi (che non esistono)

  • Ecco qui fresca di giornata un’altra mail dalla Costa d’Avorio, provenienza: bakeka.it, mittente: BARTH NATACHA SOPHIE con email sophie.natacha05@yahoo.com.
    Ieri invece mi ha contattato da subito.it un tale Rodriguez Pascal Louis Jesus (pascal22louis@gmail.com). Ormai leggo costa d’avorio è so già di che si tratta, ma riporto qui tutto perché questo tipo di articoli sono presiosi ed è doveroso collaborare.

    Attenzione!

    • Nina ciao, quel tizio Rodriguez Pascal Louis Jesus mi ha contattato, per una lavastoviglie da 600 Euro (la vuoi comperare tu? ah ah ah!)
      Ho avuto subito dei sospetti lo ho fatto girare un po’ per cortili poi gli ho inviato un lumk che ho ricopiato da Google: “truffe costa d’avorio”
      Siamo Italiani, ma non scemi!

      Gio

  • Buonasera grazie a te sono riuscita ha capire che il signor roussel thierry patrick mi volete truffare!! !
    Ho messo in vendita dei mobili e subito mi risponde dicendomi che ritirava tutto (senza neanche vedere i mobili) ora ci stiamo ancora mandando mail voglio vedere dove arriva
    Ah non gli ho ancora mandato i dati bancari mi inventero’ qualcosa
    Grazieee

  • Ciao, anche io ho rischiato la truffa: contattato per una lavastoviglie nuova valore vendita 600 euro Subito.it).
    Non ho mai dato IBAN – Indirizzo, Telefono etc. Ho sentito profumo di truffa ed ho chiesto se di lavastoviglie ne volesse due, avrei fatto lo sconto.
    Mi ha inviato la scansione della sua carta identità, nome spagnolo, nazionalità francese, residenza Costa d’Avorio per lavoro.
    Ho chiesto “che mestiere fai?” Ha risposto “grazie della fiducia, fammi avere delle foto, poi passa FedEx a ritirare ma controlla la merce e fa imballo, pago tutto io. Urgente i dati per il bonifico. Da delirio!
    Ho scritto su Google “Subito.it truffe”, ed ho avuto conferma dei sospetti.
    Lui mi ha risposto fammi avere i dati che faccio il bonifico, sono in ritardo con il mio cliente.
    Gli ho risposto inviandogli un link ricavato dalla ricerca su Google.
    Salutoni
    Gio

  • Buonasera, sono stato contattato da una certa Lucie Ducart, residente in Costa d’Avorio con passaporto e cittadinanza Francese. Ha chiesto soldi per fare biglietto aereo. Mi ha fornito un passaporto falsificato. Ha un profilo Facebook. Fate attenzione dice che abita con la nonna ma invece chissà chi è la sua vera identità !

  • buongiorno, non sono solita a scrivere su blog, ma questa volta lo faccio volentieri.
    ATTENZIONE
    la storiella continua……. proprio recentemente 16/07/16, sono stata contattata da una tipa dalla costa d’avorio.
    la sua mail è alessandrabocci@Hotmail.com
    la cosa mi è subito puzzata e stupidamente non sono andata a vedere in internet – cosa che sto facendo ora – prima di fare tutto quanto richiesto!
    grazie
    manuela

  • Salve, sono Paolo da Roma e ho ricevuto lo stesso trattamento da un certo signor Coller dalla Costa D’Avorio….ma fortunatamente ho avuto l’istinto di fare una ricerca su internet ed ho trovato questa utilissima pagina che mi ha fatto capire cosa stava succedendo.
    Un enorme grazie a Massimo Cappanera e a tutti coloro che hanno dato il loro contributo per smascherare i truffatori.
    Buon pomeriggio

      • Buonasera, voglio dare il mio contributo: messo un annuncio su “subito.it” per la vendita di un mobile, sono stato prontamente contattato da Lucas Gilles Marcel, Lavoy Jacque Henry Marcelin e Azienda Lagrazias sempre di Lucas Gilles Marcel. Per vostra conoscenza sono tutti in Costa d’Avorio. Ah Ah Ah! E’ evidente che lo stupido non si ricorda nemmeno chi ha già contattato e reitera la tentata truffa con nomi diversi ma sempre con la medesima cantilena: “sono francese, in questi giorni sono con la famiglia in Costa d’Avorio per lavoro, per la fiducia ti invio la mia carta d’identità …
        Occhi aperti ragazzi!

  • Un’altra cosina carina che potete fare è dargli uno dei tanti numeri truffa (azzera-credito) che ci sono in giro. Basta cercare Google con “numeri truffa”.

    Almeno si fregano fra di loro i bastardi.

  • Sei mitico!
    Ho messo in vendita il mio abito da sposa su subito.it e sono stata contattata da ben 2 personaggi stranieri. La faccenda mi “puzzava” così mi sono documentata e sono fortunatamente incappata sul tuo blog! Il tuo articolo mi ha fatto ridere un sacco!! Senza contare che mi ha illuminato! Grazie infinite!! Temo mi docrò tenere l’abito da sposa… ;-)
    se può essere utile questi sono gli indirizzi mail di chi mi ha contattato (allegando pure il “loro” documento di identità!)

    bertimarcberti@gmail.com con il seguente testo

    “Buongiorno

    vi ringrazio della vostra disponibilità
    Mi chiamo MARCO BERTI Risiedo a ROMA ma attualmente in spostamento per il lavoro.
    Mio Madre ad una società di trasporto qui in Africa più precisamente in Costa d’Avorio quindi sono incaricata del buono funzionamento della società.
    Ho visto l’annuncio pubblicato sul sito subito.it da voi ed vi informo che sono interessata.
    Per la modalità di pagamento è preferibile che vi faccia un bonifico bancario più affidabile e concreto se siete d’accordo mandarmi:

    -IBAN
    -NOME ED COGNOME DEL BENEFICIARIO
    -INDIRIZZO DI DOMICILIO per il ritiro della merce
    -RECAPITO TELEFONICO
    -PREZZO FINALE

    Concernente il ritiro manderò una società di trasporto al vostro domicilio con le spese al mio carico questa società si chiama United Parcel Service ( UPS ) dopo bonifico effettuato.
    Ecco la mia cartà d’identità ed posso avere la vostra Carta d’identità
    Grazie aspetto notizie.

    Saluti cordial MARCO BERTI”

    e

    jacqupelle@gmail.com

    “Sono Jacqueline, Vi contattata, per l’acquisto della vostra merce,sul sito subito.it

    Prima sapete che attualmente sono fuori dall’Europa, per il matrimonio della mia figlia in Africa dell’ovest, (Costa D’avorio) allora è impossibile di vedere lo stato della merce direttamente, allora vorrei avere informazioni maggiori prima di tutti conclusione ,sono realmente interessata ,è per fare un regalo

    –Siete il primo proprietario ?

    -Posso avere altre fotografie per mia figlia(possibilmente) ?

    -La merce è in buono stato ?

    -Il prezzo finale della merce ?

    -Il vostro modo di pagamento ?

    Per il pagamento, preferisco un bonifico visto la distanza

    per la serietà, vi invio il mio documento per il buono svolgimento dell’operazione ,resto in attesa delle informazioni richieste per farvi sapere come intendo procedere con il resto anche la spedizione della merce .

    Il mio Num: 0033 633466634

    Se avete altre merci da questo genere, farmi sapere

    Grazie ha voi”

    Scusa la lungaggine!

  • Anch’io appena contatta da un certo Alain Martin su subito.it che mi chiede altre foto ed il prezzo finale della bici che ho in vendita: sono pronto a divertirmi!
    Grazie!
    Matteo

  • grazie x articolo. Anche io sono stato contattato per un annuncio di una moto su subito.it….stessa solfa, proponeva pagamento tramite bonifico e spedizione a suo carico! per fortuna ho letto questo articolo.
    ora anche io mi divertiro’ per far impazzire l’acquirente!!

  • Grandeee, un genio, veramente! Mi hai fatto anche morire dalle risate!
    Mi sono imbattuto qui per il solito motivo, vorrebbero un bello spremiagrumi, loro sono in costa d’avorio, ma hanno scelto il mio spremiagrumi, li capisco, è rarissimo, e ad un prezzo cosi non se lo lascierebbero sfuggire per nulla al mondo!
    Mi inventeró qualcosa pure io per farli tribolare!???

    Per aggiornare il sito, il delinquente è( o dice di essere)

    Stephanie Nisan
    Costa D’Avorio

  • Ciao io ho appena ricevuto 2 email con la stessa cosa scritta ….una si fingeva figlia Loredana paterlini che suo padre per lavoro è in costa d’avorio e l’altro si chiama Lucas Gilles Marcel .chiedevano tutti i dati….mi è sembrata un email stranissima e ho cercato su Google e ho trovato voi….grazie ….in che mondo di merda viviamo….

    • Grazie a te Maria. Purtroppo il mondo è (in parte) così proprio grazie a gente come loro. Ti prego di diffondere la tecnica di questa truffa anche tu: più gente la conosce, meno ci cascherà!

      • scusa Massimo,
        ma cosa se ne fanno delle copie dei documenti di identita’?
        potrebbero in qualche modo utilizzarli?
        potrebbero utilizzare i nominativi x entrare in Italia dicendo di recarsi proprio all’indirizzo scritto nel documento e dove dichiarano di trovare ospitalita’?
        spero che l’IBAN non serva anche per prelevare…
        ciao
        Vit

        • No Vittorio, quello è troppo complicato (oddio, le vie del truffatore sono infinite)…con i documenti italiani truffano in Francia, con quelli francesi in Italia etc etc…sempre basandosi sul presupposto che mandando un documento il potenziale acquirente/venditore si tranquillizza, pensando di avere a che fare con una persona onesta.

  • scusate l’intromissione e la brevità,
    ma sono stato contattato da Loredana Paterlini, via email,
    con tanto di carta di identità ecc ecc.
    non mi ha chiesto le caratteristiche dell’oggetto che voleva comprare,
    e questo mi ha insospettito,
    poi metti anche il fatto che era in costa d’avorio per lavoro…………….
    quello che mi fà imbestialire,
    è che queste persone, non tentano di truffare, che ne so’….il politico che ha “lavorato” 5 anni e adesso
    prende 90 mila euro di pensione al mese.
    Ma tentano di rubare a me,
    che ho lavorato 28 anni, ho pagato fiori di contributi, e non avrò mai un ritorno,
    perche ora non c’è lavoro, e la pensione è una chimera,
    e per andare avanti, devo vendermi il televisore,
    perche devo comprare il cibo per vivere (al discount e di scarsa qualità).
    queste persone vanno eliminate

    • Ciccio, è dura da digerire, lo so. Per quello è bene che la gente sappia e che si diffonga la conoscenza in merito: non potendoli (paradossalmente) fermare per vie legali, almenog li si tagliano i fondi limitando l’ignoranza in merito.

  • Ciao a tutti!!!!

    Oggi, per la prima volta, ho deciso di vendere online dei mobili (Causa trasloco).
    è stato un vero successo!!!! anche troppo! Molti acquirenti, tutti francesi residenti in Costa D’Avorio (Com’è piccolo il mondo!!!!). Non interessa la merce, nemmeno il prezzo. La cosa mi ha insospettito subito. E (Ma che casualità….) addirittura mail identiche da diversi personaggi per differenti articoli. Nella concitazione mi sono sbagliata nell’inviare una mail ed ho inviato un totale ad un tizio a cui non avevo nemmeno risposto antecedentemente (L’avevo già capito), questo mi ha dato l’ok per la cifra, non proprio economica… (Ma ok cosa!??? non sapeva nemmeno di cosa si trattasse!!!!!). Mi sono soffermata solo con uno, con altri o non ho risposto oppure ho scritto (In francese) che accettavo solo ritiri diretti e pagamenti paypal… (Nessuna risposta… mah), solo questo, all’apparenza, almeno al principio sembrava “a posto”. Comunque non sono nemmeno arrivata a dargli i miei dati personali o bancari, tanto mi puzzava la faccenda. Infatti ho trovato diversi articoli in merito, tra cui il vostro!!!

    Prima di tutto complimenti Massimo, specialmente per Drogba. Io non sono ai tuoi livelli, anche se ho pensato di perderci un po’ di tempo in più (Povero non sa nemmeno il mio iban!).
    Comunque ho mandato una mail a 3 di questi personaggi…. Spero di non aver fatto un illecito (è totalmente inventato!!!!), non giudicatemi male, ma spero che almeno qualcuno (Tanto ignoranti sono) si sia un po’ ca….

    “Questo è un messaggio della

    POLIZIA DI STATO
    Polizia postale e delle comunicazioni
    Compartimento per l’Emilia Romagna
    Sezione di Reggio Emilia

    Il Comandante Pietro Savastano della sezione “Truffe informatiche”

    SI DICHIARA

    Con la presente, tengo ad informarVi che, grazie alle numerose segnalazioni, siamo sulle Vostre tracce da mesi e sappiamo chi siete.
    Verificheremo al più presto le Vostre coordinate internet, grazie alle legge c.c.m. internazionale 901 del 12/01/2015,
    Pertanto l’Hard Disk del vostro computer è già segnalato nella nostra banca dati.Il nostro sistema operativo analizzerà tutte le informazioni in Vostro possesso.
    Le sanzioni partono da un minimo di 3.000 € fino a 15.000 (A seconda del danno provocato)

    Distinti saluti”

    Volevo aggiungere: l’Hard disk si distruggerà in poche ore..(Immaginandomi un tizio, a migliaia di km da qui che scappa a gambe levate), però mi sembrava poco credibile…
    Buona giornata, anzi, buonanotte a tutti!!!!!

Novità in libreria

massimo cappanera volevo solo trovare lavoro agli altri autobiografia navigator

Tre anni di lavoro, con un pandemia di mezzo. Un'autobiografia in grado di mettere d'accordo tutti, visto che offre spunti di lamentela per chiunque. Però dicono sia esilarante.

Clicca qui per leggere gratuitamente i primi tre capitoli su Amazon.it

Ricevi i nuovi articoli via email

E\' semplicissimo, gratuito e non riceverai spam. Basta inserire il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sui miei nuovi post.

Unisciti a 2.465 altri iscritti
Share via