Truffe

Minacciano di pubblicare i tuoi video hot o le tue foto private online? Ecco cosa fare.

ricatto di pubblicare foto private online
Fionte: welivesecurity.com

Molte persone mi chiedono aiuto su situazioni spiacevoli legate al mondo del web. Tra queste, una delle peggiori è sicuramente quella di essere vittima di un particolare ricatto:

pagami o pubblico le tue foto private online…i tuoi video scabrosi…immagini osé…

Come fanno i ricattatori a ottenere e pubblicare le foto private online?

Il problema è il ricattatore quel materiale spesso lo ha davvero:

  • può essere stato inviate dopo aver acquisito la fiducia della vittima, magari nell’ambito di una truffa sentimentale su Facebook (leggi il mio articolo in merito, ne vado fiero)
  • può scatutire da momenti, in gergo tecnico, di ingrifamento…Famosi i casi delle chat (ChatRoulette, Monkey…) con estranei. Trovi la ragazza seminuda, ti invita a fare un gioco, tu da ingrifato ci caschi, lei registra il video e poi ti ricatta
  • può essere stato sottratto dal PC della vittima contro la sua volontà (ti sei mai chiesto perché molte celebrità mettono un cerotto o altro per coprire le fotocamera anteriore del notebook? Non sono solo le foto sconce a poter essere sottratte…)
  • [raramente] può essere un fotomontaggio ma non è che cambi tanto nella testa della vittima

Ti ricattano per le tue foto hot: prima di pagare, rifletti un attimo.

Il ricatto si fonda sulla vergogna: la pubblicazione delle tue foto private online su Facebook o altri social network, la condivisione con i tuoi amici…c’è da stare male solo a pensarci, lo ammetto. La brutta figura, il dover dare spiegazioni, apparire debole, stupido…e la mamma cosa ne potrà pensare?

Però…però…Pensaci un attimo.

  • Se mai dovesse pubblicare le foto private online, il ricattatore che ci guadagna? Non ti può più ricattare, quindi perde definitivamente la possibilità di avere soldi.
  • Se mai dovesse pubblicarle, non solo le foto verrebbero rimosse (una delle poche cose buone che fa Facebook, ma anche Instagram, Youtube…) ma il profilo suo (farlocco, ma gli serve) chiuso.
  • Non gli conviene mettere le foto private online perché, oltre al ricatto, violerebbe non so quante leggi di qualunque stato, quindi la polizia postale potrebbe muoversi (cosa che spesso non può o vuole fare di fronte a un’ipotetica minaccia).

Che succede se paghi?

Facilissimo: ti chiedono altri soldi.

Posto che le tue foto non verranno cancellate, il ricatto continuerà. Anzi, a dirla tutta aumenterà pure. Riflettici: avendo già pagato, hai già ceduto. Ed è molto, ma molto, ma molto più probabile che ceda tu di nuovo rispetto a chi non ha ancora ceduto. E così il ricattatore insisterà, peggiorerà le minacce, ti metterà ancora di più alle corde.

Se hai qualche dubbio, so pure come farti aprire gli occhi. Guarda l’episodio 3 della Stagione 3 della serie “Black Mirror”, intitolata “Zitto e balla”. E’ la storia di un ricatto a un ragazzo da parte di uno sconosciuto che, insinuatosi nel suo PC, gli ha rubato un video scabroso. Non dirò altro, devi vederlo, ma alla fine ti renderai conto del perché non bisogna pagare.

Ma se NON paghi ti lasceranno stare?

Partiamo dal presupposto non ricattano solo te. Chiunque ti stia ricattando sta facendo questo gioco con decine di persone (a truffatore, quindi migliaia in tutto) quindi l’intento è capire quanto tu sia debole. Alla luce di quanto detto sopra…

…se ti dimostri forte (non devi esserlo sul serio, devi solo mostrarglielo) non gli conviene più insistere con te.

Brutto dirlo, ma ci sono tante altre prede più facili. E ti lasceranno stare.

“Davvero se resisto mi lasceranno stare?”

Assolutamente. Ti faccio un esempio: fai finta che il ricattatore sia un ladruncolo che va in giro in un parcheggio alla ricerca di una macchina da svaligiare.

Lui prova a vedere se qualcuno ha dimenticato la portiera aperta, così da fare tutto semplicemente e senza che nessuno lo veda. E’ un sistema che usa da anni, anche perché è quasi perfetto: nessuno sa niente, non lascia tracce…

Ora, se trova la portiera è aperta (cioè tu paghi), lui entra, prende la roba e va via. Poi però ritorna, perché se hai pagato una volta, lo farai di nuovo.

Se la portiera è chiusa e tu sei dentro la macchina, lui ti minaccia di aprire una volta, due volte, tre volte. Magari prova a tirare più forte ma, se resisti alla paura e non togli la sicura, non può entrare.

Mettiamo che tu non apri. Lui cosa può fare? Potrebbe arrabbiarsi e sfondare il vetro, che seguendo l’analogia è l’equivalente di svergognarti con amici e parenti. Peccato che facendolo direbbe addio al lavoretto pulito e remunerativo, la polizia sarebbe costretta ad intervenire di fronte ad un danno oggettivo.

Non è molto più sensato, secondo la logica del ladro, passare alla macchina dopo, sperando di trovarla aperta?

Morale della favola: giocano sulla paura, ma se resisti non accadrà niente.

Non possono permettersi di forzare troppo, romperebbero il giocattolo che gli porta un sacco di soldi.

Aiuto, mi hanno contattato di nuovo dopo mesi!

E’ la nuova moda, lo fanno dal 2020…si sfrutta il fatto che la paura faticosamente sedata nei mesi torna prepotente, forse più che la prima volta, quando meno uno se lo aspetta. Ovviamente è tutto studiato, non credere che abbiano ritrovato il materiale compromettente bla bla o che ci siano novità di sorta: non fanno altro che mettere un promemoria per ricontattare le persone nel loro database dopo 8-12 mesi, quando ormai tutto sembrava tranquillo e con una bella pietra messa sopra quella brutta esperienza.

La regola è sempre quella: bloccare e ignorare.

Un altro modo infallibile per uscire da questa situazione

Ti racconto una storia vera. Un carissimo amico ci cascò, in una chat con una sconosciuta come descritto all’inizio. Di fronte alla minaccia di diffondere il video compromettente, se ne uscì così:

“Beh? Diffondi pure quelle foto/video, sono un esibizionista, altrimenti mica te le mandavo!”

…funzionò! E la cosa ha un senso, visto che così dicendo distrusse il nucleo del ricatto, ossia la paura.

Chiaro che in una situazione del genere puoi essere terrorizzato, ma basta dirgli il contrario che li spiazzi e gli fai capire di non essere il pollo della situazione.

Un altro mito fu quello che scrisse su Facebook ai suoi amici di essere stato ingenuo ed essere caduto in una trappola del genere per debolezza o per aver ignorato la truffa. Onesto, diretto, letale contro i truffatori. Anche in quel caso, se tu ammettere la propria debolezza diventa una prova di forza tremenda!

Pure Bezos (capo di Amazon) c’è cascato…e cosa ha fatto?

Mi rendo conto che tutto quello che ho scritto sopra, in una posizione come la tua, può sembrare “troppo facile”. Del resto, io non ci sono in mezzo, è semplice dire cosa fare…

Ecco perché ti faccio l’esempio di Jeff Bezos, fondatore e capo di Amazon, uno degli uomini più ricchi del mondo. Lo trovi nel mio articolo “Sei vittima del ricatto delle foto private online? Fai come il capo di Amazon“.

Lui ha risolto in modo geniale e sono certo che la sua storia potrà tranquillizzarti. Con le dovute proporzioni e il rispetto nei tuoi confronti, lui aveva molto di più da perdere sia in termini economici che di faccia. Eppure non ha esitato un attimo a fare quanto io stesso consiglio in questo articolo. 

L’evoluzione 2020 della truffa: l’Interpol, la Finanza e chi più ne ha, ne metta

Negli anni mi sono reso conto di quanto articoli come il mio, sotto sotto, qualcosina hanno fatto…non solo hanno salvato gente o confortato altre persone, ma hanno pure rotto le uova nel paniere ai truffatori che, volenti o nolenti, hanno dovuto far evolvere le truffe perché ormai funzionavano (e rendevano) molto meno.

Ecco dunque come si è evoluta la truffa/ricatto delle foto hot su internet nel 2020…Cito da un commento ricevuto:

Mi è successo che una ragazza mi ha contattato tramite hangouts, ho accettato la videochiamata dopo una serie di messaggi hot. Durante la videochiamata entrambi ci siamo spogliati e lei dopo poco che eravamo in linea mi ha attaccato e ha incominciato a mandarmi le foto in cui ero nudo. Poi mi ha iniziato a seguire su instagram, profilo pubblico, e mi ha detto che avrebbe mandato le mie foto a tutti i miei follower, ho guardato l’orario del messaggio con le foto inviate ai miei seguaci e l’orario era sbagliato. L’ho bloccata e ho chiuso il tutto

Oggi dopo 3 giorni che non si faceva sentire ha creato un profilo fake su instagram con mio nome e cognome, descrizione nome cognome si masturba su ragazzina 07 con il link al video che però non funziona. Allora apro la mail faccio la sincronizzazione e mi escono due mail della polizia Interpol con una foto profilo di un tipo che mi dice che il mio video era su youtube e adesso è stato segnalato e mi verranno a prendere a casa e mi sequestreranno. Pensavo che dopo aver chiuso la prima volta la smettesse cosa posso fare?

Ed eccone un altro, scritto da una ragazza che era arrivata a pagare (la prima volta, non risolvendo nulla come più volte ribadito):

Ciao, ieri mi ha contattato con un numero su whatsapp della Finanza ma io ho subito bloccato e eliminato mi devo preoccupare? Lui ha anche i miei dati che io ho inviato sulla ricevuta del pagamento

Credo che ormai sia inutile dire (ma lo dico) che

  1. l’Interpol non ti contatta
  2. la Finanza non ti contatta
  3. [inserire nome di forza anticrimine a caso] non ti contatta

né tanto meno ti offrono sistemi di “pulizia della tua reputazione” sotto forma di soldi da dare a un truffatore (!).

In più di sicuro non ti mandano un’email per dirti che ti verranno a prendere a casa, sarebbe furbo quanto un ladro che ti chiama al cellulare per sapere se ci sei, dicendoti chiaramente che se per caso vuoi fare una passeggiata lui ti svaligerebbe volentieri casa. Infine, su Youtube non si possono caricare contenuti di un certo tipo, non arrivano nemmeno a finire online per tre secondi.

Ora pure la minaccia della rivista…

Dal 2021 è nata la moda della rivista che vuole pubblicare la storia (…!):

[…] mi hanno detto che una nota rivista voleva pubblicare la mia storia con le foto, bloccai 3 contatti e dopo per assillo pagai. Successivamente ho chiuso il mio account Facebook ed oggi a distanza di un mese, hanno contattato mia cugina dicendo: Buonasera signora. Sono un amico di (hanno messo il mio nome), vorrei parlare urgentemente con lui perché il redattore mi ha contattato.”

Ma secondo te una rivista vorrebbe pubblicare le tue foto intime? A che pro, visto che non ti conosce nessuno?

Ergo…

Non credere a una sola parola.

Chi ti contatta è lo stesso truffatore, sotto altre spoglie (peraltro ridicole, tipo interpol@gmail.com e via dicendo) per metterti paura. E’ ormai una costante in un mucchio di truffe, basta leggere i commenti agli altri articoli che ho scritto per rendersene conto.

Puoi trovare un esempio simile in quest’altro articolo, con una truffa che parte da premesse diverse ma arriva alle stesse conclusioni. Leggilo, ti aiuterà, visto che racconta la storia vera di una persona che c’è passata e mi ha chiesto aiuto.

Dunque cosa puoi fare per lasciarti questa brutta situazione alle spalle?

In generale basta bloccarli, troncare i ponti, metterci una pietra sopra. Con un po’ d’ansia all’inizio, lo so, però non accadrà niente. Ripeto:

non ha alcun interesse a diffondere le foto private online, perderebbe l’unica arma del suo ricatto.

In più Facebook a prescindere le censurerebbe…censura il David di Michelangelo, figurati te.

Lo ripeto di nuovo, a scanso di equivoci: NON – ACCADRA’ – NIENTE.

Su, forza, se acquisire consapevolezza è la parte più dura, ora tocca a te dare una spallata a questo %$£%£$£$% :) Come vedi, hai tante armi a tua disposizione ma stai tranquillo di una cosa e perdona se la frase che segue potrà sembrarti offensiva perché non lo è:

checché tu possa pensare, non frega a nessuno vedere quelle foto/video :)

Uomo. Marito. Padre. Mi occupo di comunicazione sul web e marketing per professionisti e PMI. Scrittore per passione e narratore di aneddoti per diletto. Fedele al motto "Verba volant, scripta manent, internet docet".

358 commenti

Clicca qui per commentare

Scrivi qui cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ciao ,5 anni fa è successo a me di essere ricattato su Skype e sbagliando purtroppo ho pagato. Dopodiché l’ho bloccato su Facebook e Skype e segnalato. Ora dopo 5 anni mi contatta su whatsapp e minaccia di fare ciò che voleva fare tempo indietro. Cosa faccio? Ho paura che venga divulgato il video in questione

    • Tranquillo, ormai non l’avranno nemmeno più. Semplicemente hanno cominciato a rispolverare vecchi contatti perché consapevoli che l’ansia in loro generata può generare altri versamenti. Continua a bloccarli!

      • Ciao io sono caduto nella stessa truffa ora dopo giorni mi ha ricontatto cosa faccio e quanti numeri ha questo tizio hahahaha tipo 5 numeri diversi mi hanno scritto io ho bloccato tutto e tutti come hai consigliato ho fatto bene?

      • Ciao a me dopo aver bloccato da tutte le parti ha davvero inviato le mie due foto a due miei contatti su insta in privato, si fermerà qui o continuerà?

        • ciao anche a me stessa cosa mi manda due screen che inviava foto a due miei contatti, l’orario di invio del messaggio non coincidono molto, sapete dirmi se ha inviato veramente o no? comunque adesso ho bloccato tutto e ho provato a vedere nei bloccati e gli account sono spariti

      • Ciao Massimo, ma ti ricontattano sempre dopo giorni? O in alcuni casi lo fanno? Io purtroppo sono capitato, non ho pagato ovviamente, e non si stanno facendo sentire più. Ma devo aspettarmi un altro messaggio?

        • Probabile, Alfredo. Anche a distanza di molto tempo. Ma guarda il lato positivo: lo sai, quindi quando capiterà non avrai di che temere e basterà cestinarlo, bloccando un eventuale nuovo mittente.

  • Lui mi ricatta e minaccia di mandare le foto che gli ho (aimé) mandato ai miei figli su Instagram e facebook. Può farlo?

  • Ciao.
    Sono stato minacciato oggi, hanno una mia foto nudo di fronte allo specchio.
    Mi hanno mostrato l’elenco dei miei contatti Facebook e Instagram.
    Cosa faccio? Io ho segnalato l’account Instagram e bloccato … basta così?
    Grazie

    • Ciao, stanotte sono caduto vittima di una di queste truffe.
      Per paura ho pagato (lo so sono un coglione ma al momento non sto passando per nulla un bel periodo).
      Poi ho eliminato lapp di telegram ed eliminato accont dove è successo il fattaccio e ho bloccato il numero da cui sono stato contattato.
      Premetto che non ho inviato una mia foto intera ma prima viso e poi parti intime (il tutto al buio o con poca luca).
      Leggendo quello che dici a gli altri utenti mi rincuora saper che se li blocchi alla lunga la smettono.
      Ieri mi hanno mandato una lista con i miei contatti fb (ho pochi amici su fb e praticamente nessun familiare e neanche la madre di mio figlio).
      Ho messo le protezioni al massimo e bloccato il numero e email con cui mi hanno contattato ieri.
      Potrebbero risalire e inviare le foto (2 distinte come detto) oppure rimane solo una minaccia?erano italiani e sembravano della Sicilia dalla voce.
      Grazie mille per un eventuale risposta

        • Sei stato gentilissimo per avermi risposto.
          Su fb ho una 50 di amici legati al genere collezionismo perciò nessun amico vero.
          Sono molto sollevato da questo filtro.
          Ho già bloccato tutto e impostato un blocca chiamate che tra latro mi sta aiutando anche con le chiamate dei callcenter.

          Grazie mille per tutto

        • Aiutatemi Sta mattina mi ha contattato questa su Hangouts e mi ha chiesto di farle vedere un po’ di nudo io pensando che era della mia età ovvero 16 anni l’ ho fatto e lei ha registrato tutto adesso mi sta ricattando di metterla in tutti i social come devo fa aiutatemi 😭😭😭

      • Stessa cosa di tutti hangout ma lo ha inviato a perdone che conosco! E me lo hanno detto e fatto vedere, come ne esco ora? Ovviamente non avevo pagato e non pagherò ma non voglio aspettare che lo mandino ancora in giro

  • Salve, sono caduto nella stessa trappola (si, sono un coglione) del ragazzo che è stato contattato da una ragazza tramite hangouts… Cosa mi consiglia di fare?

  • Iciao io ho paura che dopo 8 anni possano ancora contattarmi o che mi possa succedere qualcosa a livello legale perchè mi hanno chiamato pedofilo non ti racconto di come è andata perchè la truffa e sempre la stessa vivo un inferno da 8 anni anche se non sono stato più ricontattato da quel giorno visto che ho tutto bloccato.
    La mia domanda è potrebbe succedersi ancora qualcosa dopo 8 anni,anche a livello legale io non ho fatto niente di male

  • Ciao spero che tu potrai rispondermi perche’ sono agita e un po persa, mi hanno contatta tramite email dicendo che mi hanno installato un virus e che hanno tutte le mie foto, chat e video e che addirittura mi hanno filmata e registrata. E che ho 48 ore per pagare prima che divulgano le mie foto e video e ovviamente di non contattare la polizia. All’inizio sono andata in panico per i video registrati e il resto poi ho letto il tuo articolo e sono sicura di non cedere ma sono comunque agitata e non so che fare. Dice che ha tutti i miei contatti e mandera’ questi video a tutti. E poi qualcosa che non mi quadra e’ che mi ha mandato questa email il 28 giugno ed era tra i spam ed io l’ho aperta oggi 14 luglio inavvertitamente e mi dice che da quando l’ho aperta e’ iniziato il conto alla rovescia ovvero le 48 ore poi mi ha detto che e’ riuscito ad accedere tramite anche ai link inviati alla mia email ma non ricordo di aver aperto questi link. non so che fare se per favore mi potresti dare un consiglio te ne sarei davvero grata!

    • Ciao, non preoccuparti. Il fatto della data dovrebbe tranquillizzarti, a quest’ora sarebbe già successo qualcosa e loro non potrebbero mai sapere se l’hai aperta subito, oggi o…mai. In effetti se ci pensi è un ricatto idiota: e se non l’avessi mai vista tra lo spam? :) E’ una vecchia truffa molto diffusa ed efficace ma si basa solo sulla paura. Non fare niente, lascia stare la roba tra lo spam dove merita di stare e vivi serena. P.S. Brava comunque ad aver chiesto aiuto.

      • Ciao, grazie mille per aver letto la mia storia ed avermi risposto. Devo ammettere che all’inizio ero preoccupata soprattutto per le mie foto o quelle inviate dalle mie amiche, e le chat con loro e i vocali ecc ( dicevano di avere tutto e di avermi anche registrata addirittura) ma poi leggendo il tuo articolo mi sono rilassata e facendomi un esame di coscienza ho capito che quelle foto sono semplici foto e video di una normale ragazza e che anche se venissero inviate non e’ un problema poiche’ quella e’ la mia privacy e non devo rendere conto a nessuno. Lezione imparata:
        1 la mia privacy e’ la mia e anche se pubblicata non devo giustificarmi
        2 non farmi buttare giu’ da idioti
        3 approfondire l’argomento sicurezza sul web.
        Scusami il disturbo pero’ vorrei chiederti un’ultima cosa, questo hacker dice di essere riuscito ad accedere al mio telefono e recuperare tutti i miei dati come foto, video, chat, vocali e di avermi registrato ma non credo che li abbia veramente tutto nella email era molto vago come tu sai di che foto parlo o di che video parlo ma non ci sono ne foto ne video compromettenti e dice che mi ha registrato in atteggiamenti intimi ma e’ impossibile e poi apparte aver scritto di sapere la mia email inserendola nel testo non c’erano altri dati personali ne vecchie o nuove password, e aveva detto di aver installato un virus trojan nel mio telefono ma l’ho scannerizzato piu’ volte ed e’ tutto apposto da quanto dice l’antivirus, quindi la mia domanda e’: e’ possibile che fosse solo una email inviata cosi’ visto che poi era tra i spam? Cioe’ e’ vero che avevano la mia email e me lo hanno ripetuto ma apparte questo nient’altro mi diceva che sapevano chi fossi. Parlando con le mie amiche mi hanno detto che molto probabilmente e’ un email random inviata per vedere se qualcuno ci cascava ma non riesco a spiegarmi come mai la mia email era inserita nel testo. Ti ringrazio per il tuo tempo se per favore potresti spiegarmi questo dettaglio te ne sarei molto grata!

        • Si, sono tutte minacce a vuoto. E’ come se lui si mettesse fuori dalla tua porta di casa e ti intimasse di aprire (o di pagare per non aprire io) perché “tanto ho la chiave” e “già sono stato dentro”. Se tu non apri, lui non può entrare perché non è vero nulla.

          • Ciao! Ti ringrazio molto per il tuo tempo e le risposte che mi hai fornito, mi sono state molto d’aiuto!
            Sicuramente mi informero’ di piu’ sulla sicurezza del web, sapevo che era molto importante ma adesso ho capito quanto veramente lo sia!
            Comunque complimente per l’articolo e’ istruttivo e di aiuto ed anche per il sito web, e’ molto interessante!
            Grazie ancora e buona giornata!

      • Buonasera Massimo volevo chiederti un informazione per restare sereno. Ma eventualmente nella peggior ipotesi i video di genitali delle vittime vengono pubblicate, facebook o Messanger o altri social li blocca in automatico? GRAZIE per la tua risposta e la tua disponibilità

  • Ciao massimo, quando ti ricattano dopo 1 un anno per esempio, solitamente hanno ancora il tuo video o semplicemente scrivono solo per minacciare e basta ?

    • Si, probabilmente non hanno più niente o comunque non è cambiato niente rispetto ad un anno prima. Uno pensa chissà che, che ti stiano col fiato sul collo bla bla…in realtà non hanno fatto altro che mettere un promemoria per l’anno dopo, esattamente come faccio io per pagare il bollo auto.

      • Ciao massimo,mi è successa ieri la stessa cosa di hangouths,dove minaccia di mandare miei video ai miei follower di instagram,che sarebbero tutte persone che mi conoscono,cosa mi consigli di fare?

  • Quindi segnano solo il tuo contatto senza neanche sapere chi sei tra l’altro (quando ti scrivono dopo mesi)

  • Ciao un anno fa sono cascato purtroppo anch io vittima di questi truffatori. Lei mi contatto su hangouts e mi chiese di fare una videochiamata hot. Io da ingenuo accettai, e quando ci stavamo sfogliando e mi chiese di mostrare la faccia ecco che il danno era Fatto. Subito dopo che mostrai la faccia in videochiamata apposta della ragazza si cominciava a vedere un video di me tutto nudo. Lei mi minaccio di divulgare il video a tutti i miei amici e parenti e di rovinarmi la vita per sempre. Lei,per ricatto, mi chiese 50 euro da pagarli entro una settimana su Western union. io per fortuna però alla fine ebbi il coraggio di non pagare e così lei dopo un po di tempo passate settimane finalmente mi lascio perdere definitivamente.

  • Ciao…. domenica purtroppo ci sono cascato pure io su facebook come un cretino minacciato di mandare il video ai miei contatti,così ho pagato 150 euro , ovviamente mi ricatta ancora di più minacciandomi con la lista a cui manderebbe il video in privato…sono 3 giorni che non gli rispondo,non so se bloccarla e segnalarla e peggio oppure rispondergli dicendoli che può fare quello che vuole a me non mi interessa e che i 150 euro lo pagati perché pensavo che io avessi infranto la legge…cosai consigli massimo?..grazie in anticipo

    • NON rispondere per nessun motivo. NESSUNO. Purtroppo aver già pagato significa saranno più insistenti (chi paga una volta è più facile che ne paghi altre) però conscio di ciò devi essere forte e sparire dalla circolazione…per poi tornare e resistere alla seconda o terza ondata. Poi spariranno.

      • Certamente ti ringrazio x la risposta,ho eliminato subito tutti i miei amici e adesso ho fatto la richiesta x eliminare il mio profilo su facebook x poi aspettare qualche mese e farne un’altro….che ne pensi

  • Ciao massimo queste persone potrebbero mettere i video sui i siti porno ?? Oppure su Facebook Instagram??

  • sono caduto anche io Facebook, mi chiede di mandarle dei soldi se no mette video su Facebook ai miei contati, il video a me in msn me lo ha mandato, come mai a me è arrivato? se dici che Facebook e gli altri bloccano tutto. grazie buona Domenica

  • Vorrei condividere anch’io la mia esperienza.
    Oggi mi ha contattata questa ragazza che dopo un po’ di insistenza ha voluto fare una chiamata. Io non ho risposto e ho messo giù per un paio di volte, poi dopo due chiamate ho premuto per sbaglio il tasto di risposta e ho innescato il meccanismo di ricatto.
    L’intimidazione è andata avanti per un po’ e io ho cercato di mantenermi concentrato, anche se non avevo la benché minima idea di come comportarmi.
    Mi è stato mandato per tre volte un messaggio in cui si diceva che la mia carriera sarebbe stata rovinata, mia moglie mi avrebbe lasciato, l’università avrebbe rifiutato la domanda…
    Io ero piuttosto spaventato, ma volevo anche vedere cosa mi avrebbe chiesto il ricattatore. Alla fine mi ha mandato una foto in cui si vedeva una ragazza ricoverata e intubata sul lettino di un’ospedale, con la descrizione in cui si affermava che quella fosse sua sorella e avesse bisogno di 4500 euro per finire le cure.
    io avrei dovuto sborsare €200 dalle mie tasche, in due comode rate da €100.
    Naturalmente ho subito chiuso la conversazione e ho segnalato l’account, ma la cosa che mi ha fatto quasi sorridere é che i ricattatori non mi hanno dato nessuna informazione su come e dove versare i soldi…

    Grazie Massimo per l’articolo, ha aiutato non poco a calmarmi e capire che le mie foto non erano veramente in pericolo di pubblicazione.

  • Ciao, io sono appena stato minacciato con un mio video per fortuna lui ha solo la mia mail falsa ho provveduto immediatamente a bloccare e segnalare l’account. Lui mi ha minacciato ovviamente di mettere il video secondo te lo farà ?
    In ogni caso io ho un po’ di paura però alla fine penso che è un mio video privato e se lo pubblicherà alla fine io non ne faccio un dramma però lui rischierebbe grosso anche perché sono un minorenne. Mi ha chiesto i soldi e io l’ho preso un po’ in giro tirandola per le lunghe siamo passati da 2.500€ a 50€ ma io ho bloccato lo stesso leggendo il tuo post, mi hai dato un po’ più di sicurezze ti ringrazio spero non accada nulla e che lo cancelli.
    Tu che ne pensi?

    • Che se segui le istruzioni dell’articolo passerà tutto. Devi avere resistenza e pazienza, non hai fatto niente di male e nessuno te lo deve far credere. Sparisci dai loro radar e la minaccia passerà. NON pagare un solo euro.

  • Dopo il ricatto di publicare la mie foto che mi ha preso con l’inganno promettedomi amore ecc e i repetuto ricatti di publicarle in rete su vari siti web la posso bloccare o no
    Io ho già chiuso i mie profilo Facebook cosa posso fare ancora

  • Mi è successa una cosa simile 6 ore fa e ora ho il pensiero. Tramite Hangouts. Io ho risposto alla chiamata, ero per strada mentre passeggiavo e la signorina ha iniziato a spogliarsi. Dopo poco ha attaccato, io ho capito solo lì che ci fosse qualcosa che non andava, ho bloccato e mi sono cancellato da Hangouts. Non mi hanno ancora contattato per i ricatti che leggo, non hanno mie foto nudo o altro ma solo la faccia di me che cammino. Mi devo preoccupare? Grazie.

  • Salve Sono anche io fresco fresco di coglionata! Mi chiede l’amicizia su fb una giovane e bella ragazza di bari, tale Sandra Lucia. dopo qualche giorno accetto l’amicizia, sulla pagina solo foto caste di una bella ragazza e niente che faccia sospettare una truffa. qualche giorno di botta e risposta, cosa fai e di dove sei, insomma le solite cose. due giorni fa mi scrive sempre su messenger e mi chiede se possiamo videochiamarci, e cosi come un pirla mi faccio trascinare nel suo gioco. lei si spoglia e io lo stesso edopo 5 secondi chiude il video e mi manda un testo di minacce e intimidazioni intimandomi di pagare subito 3500 euro o avrebbe messo il video su youtube e su canali francesi, oltre a inviarlo ai miei contatti fb e ai miei famigliari. Le dico subito che non ho 3500 euro e che sono un povero operaio, mi manda la foto di una piccola intubata dicendomi che i soldi le servono per pagare l’operazione, al che le dico chiaramente che mi dispiace per sua figlia ma ho solo 10 euro e glieli posso inviare anche senza minacce. Alla sue insistenze le rispondo che non intendo pagare e chiudo la conversazione blocco il contatto, cancello tutta la conversazione, e segnalo il profilo al team di fb. Inizio a cercare info su fb, ho il cuore in gola, prendo il numero di telefono di una agenzia di Bologna che si occupa proprio di risolvere questo tipo di problemi. Il signore mi allarma ancora di più dicendomi che al 100% il video o le immagini saranno pubblicate su canali extraeuropei dove non c’è la censura e il loro servizio consiste proprio nel monitorare tutta una serie di piattaforme e una volta trovato il video rimuoverlo prima che venga indicizzato su Google o che appaia su youtube. Dopo la spiegazione tecnica del loro lavoro chiedo quanto mi costerebbe il servizio… Era meglio contrattare con il truffatore…! Mi sono tenuto stretti nel portafoglio i miei unici 10 euro! poi ho trovato questo articolo e Mi sono rasserenato, Per cui Grazie Massimo. Dopo aver messo in sicurezza il mio profilo fb rendendo non accessibile la mia lista di amici e disattivando instagram che non uso quasi mai, sto cercando di farmi una cultura su come controllare i siti.

  • Ciao Massimo, purtroppo ieri ci sono cascato anche io dopo circa un’ora dall’accaduto ho bloccato tutti i loro contatti, oggi da IG ha iniziato a seguire mio fratello ma per fortuna sono riuscito a bloccarla, secondo te manderanno il video e le immagini ai miei contatti di ig?
    Scusa ma sono pieno di ansia e non riesco più a darmi pace da ieri notte.

    • Ciao Matteo, fai come scritto nell’articolo e non ti curar di loro o quello che diranno faranno. Ricorda che “svergognarti” porta all’azzeramento della possibilità di avere soldi da parte tua, quindi non possono permetterselo. Potrebbero mandarti pure screenshot falsi per farti vacillare, tu blocca tutto e non leggere più niente. Passerà. Coraggio!

  • Ciao, qualche giorno fa sono stato vittima del ricatto sessuale, è vero ci sono cascato e ciò mi addolora moltissimo, ma la cosa peggiore è che ho pagato e continuavano a chiedere soldi minacciandomi di mettere tutto in rete, credimi non ero più me stesso sono stati giorni vissuti in trans nel terrore. Poi ho cominciato a guardare su internet e mi sono imbattuto nel tuo sito, ed ho capito che pagando non avrei risolto nulla, la mia paura è la loro forza. Per cui ho d viso di non pagare più, mi hanno tempestato di messaggi su WhatsApp e Messenger che nemmeno ho letto, mi hanno chiamato diverse volte non ho mai risposto, sono uscito da fb e da tutto il resto, poco fa mi hanno chiamato sul mio numero al cellulare dalla Costa D’Avorio e non ho risposto ho anche tolto la SIM ne userò un’altra. Ti confesso che ho una folle paura ma voglio resistere non darò più nulla non possono rubarmi la mia libertà, ho sbagliato ma non cederò più. Grazie mi hai aiutato moltissimo.

  • ciao ci sono cascato anche io mi ha fatto una video chiamata tramite hangoust,mi ha filmato dove sono nudo.
    Poi ha iniziato anche a me a mandarmi le foto del video,e dei miei contatti,e come uno scemo gli ho dato il mio numero whatsapp meno male di un dispositivo secondario…io ho risposto v
    che non ho soldi e di pubblicare pure il tutto..nel panico che avevo mi sono imbattuto in questo articolo e ho cercato di essere forte anche se sto male ancora..ma secondo te dovrei andare dai carabinieri a denunciare il fatto?

  • Buongiorno,
    Le scrivo perché ho trovato il suo articolo infinitamente rassicurante per la situazione che sto vivendo e su cui le vorrei chiedere un parere.
    Qualche giorno fa il mio ragazzo è stato contattato online (via telegram) da uno sconosciuto che aveva in mano certe sue foto compromettenti che risalivano a 4 anni fa, minacciandolo di mandarle una per una ai suoi follower su instagram per rovinarlo.
    Io sono stata la prima a cui sono stati inviati alcuni screen (falsi, probabilmente creati via computer) nei quali si riportano delle chat tra il mio ragazzo e un ipotetico ragazzo minorenne e nelle quali il mio ragazzo sembra adescarlo e contattarlo. Il mio ragazzo ha le prove per confermare che non era lui (era a lavoro in quel momento, oppure in università per fare progetti o con i suoi) però il terrore è che questa persona faccia girare ancora di più queste immagini e lo metta in una situazione compromettente a dir poco.
    Noi abbiamo denunciato tutto alla polizia verso ignoti, non avendo un numero di telefono o un account contro cui denunciare tutto, e continuiamo a bloccare le richieste di questa persona.
    Anche in questo caso il suo metodo funziona?
    La ringrazio in anticipo per l’attenzione
    Cordiali Saluti
    Martina Erba

  • Ciao Massimo.
    Ci sono cascato come un fesso anche se avevo sospettato.
    “Lei” (o meglio il bot) non mi ha chiesto soldi, siccome non mi mostravo bene in viso durante l’atto, mi ha minacciato di farmi vedere bene in cam altrimenti avrebbe mandato il video (mi ha fatto vedere lo screen della mia faccia e un altro dove la mia faccia non si vedeva) su varie piattaforme come Youtube e siti ovviamente per adulti.
    L’ho bloccata dappertutto, mi ha contattato in due indirizzi email e su telegram, ma non per telefono e non altrove.
    Non ho facebook e nemmeno instagram.
    Io ho seriamente paura che questa possa pubblicare queste immagini.
    So che in passato è successo e qualcuno è arrivato al suicidio. Come Amanda Todd.

  • Ciao io un po’ di tempo fa ho contattato una ragazza su telegram. Il nominativo mi è stato mandato da un altra ragazza. Le ho mandato delle mie foto compromettenti e anche in video. Sbagliando ho pagato perché non li divulgasse. Cosa faccio?

  • ciao..avrei bisogno di un consiglio anche io
    Sono ricattato su telegram ho inviato qualche foto intima e preso dal panico ho pagato.
    Questo è successo l’altro ieri. MI hanno detto che al ricevimento del pagamento cancaelleranno tutto.
    Ma credo non suceda. Hanno anche il mio contatto istagram
    Cosa mi consigli di fare?

    • Esattamente quanto scritto nell’articolo, Luca, col “malus” che hai già pagato e che dunque i loro tentativi saranno più pressanti. Ma mettiti in testa che non cancellerebbero nulla nemmeno se pagassi un milione di euro (o quantomeno non ne avresti prova) e che con quelle foto alla lunga non ci fanno nulla, quindi resisti, sparisci dai loro radar…e resisti ancora.

  • Ciao Massimo anche io stamattina sono cascato nel caso di truffa descritto nell’articolo…. Non ho pagato e li ho minacciati di aver sporto denuncia alla postale. Alla fine hanno smesso di scrivermi. Però loro hanno ancora le foto e i video compromettenti. Io li ho blokkati e mi sono cancellato da Facebook. Ritieni debba fare comunque una denuncia alla postale per stare più tranquillo? P.s. Loro non hanno ancora inviato nulla a nessuno dei miei contatti fino ad oggi. Grazie se risponderai.

  • Ciao Massimo, da quanto ho letto ormai è capitato a tutti. Praticamente ho parlato con questa tipa su Hangouts e mi ha registrato mentre ero nudo, ora mi ha minacciato e mi ha chiesto di inviarle 100 euro entro domani altrimenti invierà a tutti i miei contatti facebook (ho molti amici e famigliari) e instagram (stessa cosa di facebook) il video. Ho molta paura che possa farlo davvero perché comunque mi ha mandato screen dei miei amici e parenti su facebook, screen dei miei amici e parenti su instagram e soprattutto di mandare tutto su vari siti. Io ho temporaneamente disattivato il mio account facebook ed ho bloccato il suo profilo su instagram, mettendo anche il profilo privato. Cosa mi consigli di fare? Spero in una tua risposta il prima possibile.

    • Hai fatto la cosa giusta, Aldo. Continua così, blocca tutti e non preoccuparti, non manderanno niente. Gli screen stessi sono minacce che però non vengono messe in atto. L’importante è 1) non pagare e 2) non rispondere MAI, nemmeno se ti minacciano o se ti scrive “l’interpol” (virgolette d’obbligo) o…tutto il resto. Resisti qualche settimana, conscio che sei dalla parte della ragione e non devi cedere. Ce la farai.

  • Sono stato contattato su Telegram da una persona alla quale avevo lasciato il mio nickname per sentirci in un secondo momento. Mi ha iniziato a mandare sue foto intime, ma non troppo, poi una nuda, io ho risposto a mia volta e ci son cascato. Alla fine mi hanno minacciato di divulgare il video con tutti i miei contatti instagram (ha fatto gli screen dei miei contatti e me li ha mandati). Ero spaventato, un momento di debolezza in quanto sono anche fidanzato. Ho avuto un scambio di messaggi con loro dove venivo accusato di aver commesso un reato, che era un abuso ma non ho costretto nessuno a condividere con me quelle foto. Voleva una donazione ad un’associazione, diceva che era più importante capire l’errore che i soldi, ma non sembravano esperti nel parlare ciò e ho fatto credere loro che ho fatto il bonifico. Aspettano solo il denaro che non gli arriverà mai ed io ho paura che possano mandare davvero i video ai miei contatti. Ho provveduto a bloccarli e segnalarli, ho parlato anche con un operatore della polizia postale che mi ha rassicurato come in questo blog, però se venisse fuori io procedo con la denuncia. Quante possibilità ci sono che lo facciano visto che sembra interessare loro “fermare” questi individui?

    • Ciao Daniele, tu continua a bloccare e non pagare nessuno. Non uscirà mai fuori nulla, se non (nei tuoi riguardi) eventuali screenshot photoshoppati. Resisti, blocca, scompari dai loro radar. Passerà. P.S. Bella la scusa del denaro all’associazione, ah ah. Che tipi.

      • Anche a me uguale. Associazione dicendo che sono dei white hack. Ho pagato ma posso ancora revocare.
        Sono terrorizzato dal fatto che pubblichino.
        Non so se revocare…

        • Gli scenari sono due:
          1) revochi, “riguadagni” soldi, avrai paura, bloccherai tutto, finirà tutto, passerà la paura
          2) non revochi, perdi soldi, avrai paura, probabilmente ripagherai, continuerà tutto, sarai schiavo della paura

          • Grazie per la risposta, revocherò… sperando di resistere e che non mandino le foto.
            Quali saranno le loro prossime mosse? Voglio essere preparato…

          • Nell’articolo trovi tutto, mentre in quest’altro possibili evoluzioni (si parte da presupposti diversi ma poi diventano gli stessi). Resisti e non succederà niente se non al massimo qualche screenshot fake. Tu bloccali e vivi felice.

      • Buongiorno, grazie Massimo. C’è un aggiornamento. Oggi ho controllato e l’account è stato eliminato. Questo vuol dire che le segnalazioni hanno avuto un riscontro positivo o semplicemente si faranno vivi con un altro profilo visto che con quello erano bloccati?

  • Ciao, ie la prima volta che visito questa pagina e mi a incoraggiato, eri avevo lasciato un mio commento sn entrato per leggere altre testimonianze ma ho notato che nn c’era più forse nn si era pubblicato, cmq ieri alle 14: mi a mandato l’amicizia una certa M’mah Diarso la cosa che mi aveva ingannato e che c’era scritto il mio paese e ho pensato fosse una paesana , c’era cm amico anche un mio conoscente, cmq a cominciato a dirmi sn appena uscita dalla doccia se i solo vuoi divertirti? e cm un pollo ho detto di sì, dopo un po’ che ho mostrato il mio pene e il mio viso appare sul telefono il nome di mia sorella e mia nipote, mi dice se non vuoi che mando il video a tutti e che non lo metto su youtube in modalità privata li subito avevo capito e lo bloccato nel frattempo avevo cancellato tutti i miei contatti ma purtroppo il video era arrivato a mia nipote che me lo a mandato ma nn si scriva, ho spiegato tutto girando il problema ho detto a tutti che mi avevano rubato identità e altro e c’era un mio video, nel frattempo a quella persona gli ho detto che nn me ne fregava niente se li pubblicava tanto nn sn sposato ma mi sarei vergognato se si sarebbe aperto ma per fortuna ho messo tutti al corrente che se arriva loro qualcosa di me bloccarlo e segnalarlo, fino a questo momento nn e successo più niente a solo mandato a mia nipote forse perché nn era riuscito a inviarlo a tutti? nemmeno a mia sorella e arrivato niente visto che lei era la numero due a ricevere, cmq il suo profilo nn c’è più e anche se voglio denunciare nn saprei contro chi, tu cosa mi consigli oltre a bloccare se si fanno risentire? secondo te si sn fermati? grazie per i consigli te elencati…..

    • Ciao Massimo, stessa prassi degli amici sopra, addescamento su IG, chat e video su hangsout con annesse minacce di pubblicazione. Ho bloccato tutti gli account con i quali ho interagito, aumentando la sicurezza sia di Facebook che di IG. Tutto questo è successo questa mattina ed al momento non ho ricevuto nessuna segnalazione da parte di nessun contatto, mi aveva scritto che avrebbe mandato il video anche all’indirizzo email della mia azienda, ma lì ci sono i server che bloccano tutto e quindi sono tranquillo. Per il resto invece, canali social, quando potrò fare un respiro di sollievo? Grazie per il tuo articolo.

      • Giuseppe, per quelli aspetta un po’, sono i canali preferenziali visto che altrove tu avrai bloccato tutto. Ogni tanto fai capolino, ma aspetterei almeno un paio di settimane.

  • Ciao massimo,mi è successa ieri la stessa cosa di hangouths,dove minaccia di mandare miei video ai miei follower di instagram,che sarebbero tutte persone che mi conoscono,cosa mi consigli di fare?Chiaramente io lo bloccato senza pagare un’Euro su Instagram ( ragazza dal nome francese)e oggi mi é arrivata una richiesta di seguire da parte di un‘altra ragazza dal nome francese che non ho accettato ….però la prima adesso é bloccata

  • Ho letto il tuo articolo e l’ho trovato molto confortante. Mi è appena successa la stessa cosa ieri sera. Una forma di sextortion.
    1. Contatto su Facebook (io che scrivo ho un profilo molto aperto)
    2. Amicizia accettata, sulla base del riscontro di contatti in comune (di solito non lo faccio, specie se il profilo è privo di contenuti significativi, fesso io che l’ho fatto)
    3. Coinvolgimento in una chat su Messenger … iniziale rifiuto da parte mia, e poi come un idiota ho ceduto, perché la tipa-esca mi ha chiamato in video mostrandosi seminuda, invitandomi a Spogliarmi a mia volta e a mostrarle il mio armamentario.
    4. Dopo poco la videoconferenza si blocca e cominciano ad arrivare minacce e richieste estorsive, pena la messa online della registrazione video della mia nudità genitale.

    5. Ho bloccato il contatto
    Mi è arrivato un whats app da un un fake differente che mi ha fatto capire che erano stati carpiti alcuni miei dati sensibili.

    6. Ho bloccato anche questo contatto fake
    7. Ho reso momentaneamente invisibili se non a me stesso i miei contenuti su facebook
    8. A seguire mi sono arrivate svariate mail nelle quali mi si comunicava che il video compromettente era stato pubblicato su YouTube a mio nome ed anche una diffida da parte di YouTube sul fatto che avessi pubblicato un video osceno, con minacce di avere erogate salatissime multe e di ricevere anche condanne penali.
    Ho resistito sinora all’intimo d’azione ma no. Dormito per tutta la notte.
    Tuttavia la lettura di quest’articolo mi ha confortato

  • Grazie Massimo del tuo articolo. Sono un po’ in ansia. Vengo contattato da questa ragazza su Pure. Ci spostiamo su Instagram e poi mi chiede di andare su Snapchat. Io accetto da coglione… ma la cosa mi puzzava. Su Snapchat mi chiede delle foto. Gli giro solo due foto del mio viso, due selfie a mezzo busto completamente vestito. Iniziano i video e non mi riprendo mai in volto. Solo parti intime e un video della sola bocca in primo piano e uno delle mani. Alla fine dopo tanto insistere che voleva vedermi tutto gli dico basta e scatta il ricatto. Mi fa vedere la mia pagina Instagram e la lista dei miei amici e tutte le foto video della chat Snapchat. Io gli dico che non ha prove! Una bocca o delle mani posso essere di chiunque ma insiste! Mi fa vedere le foto del viso, e anche gli gli dico che sono foto normalissime… Alla fine l’ho bloccato e segnato su Snapchat. Eliminato account Snapchat tanto non avevo amici se non lui. Ho paura per il mio Instagram. L’ho subito bloccato anche li e segnalato. E poi per panico ho avviato la cancellazione del profilo. Ora sono in ansia! Anche perché non hanno modo di contattarmi a meno che non arrivino al mio profilo Facebook! Cosa posso fare altro? Ripeto l’ansia è parecchia. Dimenticavo l’ho anche segnalato su Pure.

  • Ciao Massimo, stessa prassi : addescamento su IG, chat e video su hangsout con annesse minacce di pubblicazione. Come uno stupido ho pagato la prima volta per paura (non sto passando un bel periodo) attraverso un bonifico moneygram, unico problema non ho coperto i miei dati ( n carta d’identità, codice fiscale e indirizzo di casa). Ho letto il tuo articolo e subito provveduto a bloccare Instagram, Facebook e whatsapp. Stamani mi arrivano 2 messaggi su whatsapp spacciandosi per l’Interpol (il numero aveva il prefisso della Costa d’Avorio) ho bloccato immediatamente. Non ho ricevuto più messaggi o chiamate in giornata. Unica paura è che hanno i miei dati, cosa mi conviene fare? Fare una nuova carta di credito e cambiare numero? Grazie
    Mille in anticipo per la risposta.

    • Che l’Interpol sia una fesseria spero ormai sia chiaro. Son tutte operazioni drastiche, considera che per il telefono basta bloccare e non rispondere, ci sono pure app che bloccano le chiamate internazionali in entrata in automatico. Per la carta di credito se non hai dato che le sedici cifre puoi stare ragionevolmente tranquillo.

  • oggi ho subito uno di questi ricatti, è stato orribile, ieri mi contatta in un app chiamata connectt2me una ragazza che mi chiede di seguirla su insta e chattare lì, io come un allocco abbocco, poi da li dopo qualche messaggio mi chiede di passare su telegram e su hangouts, su quest ultima mi ha chiesto di fare una videochiamata (hot), oggi ho ceduto e poco dopo aver mostrato qualcosa (per fortuna era la videocamera anteriore del cel quindi si vede male e tutto pixxellato), poi sono arrivate le richieste di denaro e le clip, al che sono andato in panico, sono uscito di casa e mi sono avviato a piedi alla stazione dei carabinieri (a piedi per non fare impensierire i miei), loro mi rispondono al citofono da un altra citta dicendomi di aspettare il giorno dopo per fare la denuncia (sempre utilissimi), poi ho trovato questo sito, e stasera ho bloccato questa persona su tutte le app utilizzate ed ho disattivato l’account instagram, e come ultima cosa le ho lasciato un messaggio in stile commuovente dicendole che dalla disperazione avevo spiegato tutto ai miei ed ai miei amici e conoscenti per poi bloccarla anche lì ( mi aveva contattato anche su whatss app). adesso spero solo che non ci siano ripercussioni e che mi lasci stare, ho molta ansia spero vada tutto bene…

    • Francesco, hai fatto bene. Avrei evitato il messaggio finale, però ciò non cambia ciò che accadrà da ora in poi: blocca tutto e tutti, non credere a niente e lascia che passi la tempesta.

  • Salve mi sta succedendo la stessa cosa sono in ansia vuole soldi oppure pubblica foto e video…non so cosa fare sicuro che faccebook censura subito prima di arrivare online?grazie..cambiare numero tel …e chiudere Facebook?

Ricevi i nuovi articoli via email

E' semplicissimo, gratuito e non riceverai spam. Basta inserire il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sui miei nuovi post.

Unisciti a 2.230 altri iscritti

Share via