Truffe

Nuove tecniche di truffa su Subito.it & co: telefonate e CRO

truffa falso CRO su Subito.it

Capita che un giorno scrivi un articolo dissacrante sul tuo blog, relativamente a come hai preso in giro un truffatore online.

Capita poi che, da allora, siano arrivati circa 100 200 400 540 commenti di persone che ti ringraziano perché avendo trovato il tuo post hanno evitato la trappola dello stesso truffatore o dei suoi colleghi. Bellissimo.

Capita infine che queste persone creino una specie di comunità contribuendo con nomi, copie di email e quant’altro possa aiutare perfetti sconosciuti a non cadere nella trappola. Infatti, più sono i nomi di truffatori (o relativi pseudonimi) pubblicati, più facilmente l’articolo verrà trovato da chi ha l’accortezza di cercare informazioni prima di pagare, meno persone perderanno i propri soldi.

Perfetti sconosciuti, sottolineo di nuovo. Non è meraviglioso?

La ciliegina sulla torta è essersi accorti che i truffatori hanno dovuto cambiare tattica. Non so quanto sia merito nostro, sta di fatto che è importante conoscere l’evoluzione della truffa su Subito.it, eBay, Kijiji & Co così da potersi difendere.

Truffa su Subito.it
Fonte: BBC.com

L’originale truffa su Subito.it in pillole

La tassa da pagare causa differenze d’umidità

Se non hai voglia di leggere la versione corta della truffa della Costa d’Avorio e quella lunga (comprensiva del mio esilarante scambio di email col truffatore), ecco come funziona in estrema sintesi:

  • Una persona pubblica un’inserzione per vendere qualcosa (dallo zainetto al terreno agricolo) su Subito.it o Kijiji o altro portale di annunci online.
  • Viene contattata quasi subito, in un italiano stentato, da una persona che si dichiara di essere interessatissima. Purtroppo non è possibile parlarsi al telefono perché è italiana/francese/altro che lavora/si sta trasferendo per lavoro in Costa d’Avorio (sappiate che a giudicare dalla mole di mail lì si lavora tantissimo!)
  • Inizia il contatto. Il truffatore si dichiara disponibile a pagare qualunque cifra anche per la spedizione. Sottolineo qualunque, c’è chi ha sparato anche qualche migliaio di euro. Al venditore spesso non pare vero e altrettanto di frequente ci casca, così gli invia in modo innocente i propri dati (nome, cognome, IBAN, indirizzo, telefono etc) e aspetta il bonifico.
  • Il truffatore il giorno dopo lo ricontatta dicendo di aver fatto il bonifico MA informandolo della necessità di pagare una tassa di 200-500 euro (o per colpa dell’impiegato della banca o perché c’è crisi internazionale o per un embargo o perché c’è troppa umidità. Insomma, per un’idiozia). Il truffatore dice al venditore di averne già pagata metà, l’altra metà sta a lui ma gli verrà rimborsata. Gli scrive dunque di mandargliela tramite Western Union, MoneyGram o qualunque altro mezzo non tracciabile così tanto amato dai truffatori, così da sbloccare il bonifico.
  • Ricevuti i soldi della fantomatica tassa, sparisce oppure ne chiede altri adducendo altre scuse, come capitato in un’altra celebre truffa su cui ho scritto questo post: “Ecco perché Romeo continuerà a pagare i truffatori”). Il denaro non potrà più essere recuperato, nemmeno tramite denuncia alla Polizia Postale.
Truffa su Subito.it CRO
Fonte: dailymail.co.uk

“Se telefonando io potessi (non) dirti addio…”

La tecnica della telefonata tranquillizzante (quasi sempre)

Di fronte alla crescente mole di persone che, informate sulla truffa, gli rispondevano picche, li mandavano a quel paese o non gli rispondevano affatto, i truffatori hanno cominciato a chiamare i venditori. Wow, amanti il rischio! Ecco così distinti signori che parlano un italiano non perfetto (ma per averlo imparato si vede che il “mercato” da noi è fiorente) al telefono per

  • rassicurare il venditore: “se non fossi onesto mica ti avrei chiamato, no?”
  • rassicurarlo di nuovo: “il bonifico aspetta solo te, io sono interessatissimo alla tua merce e un mio corriere passerà a prenderla presto! …come? La merce è un terreno agricolo? Mmm…lo viene a prendere lo stesso”
  • mettergli fretta
  • minacciarlo (alla lunga)

E’ stato interessante notare nel commenti del famoso post “Come truffare il truffatore della Costa d’Avorio” come le telefonate si siano susseguite tutte nello stesso periodo, mentre prima erano praticamente assenti. Questa evoluzione è durata poco: che non abbia dato i risultati sperati? A volte la telefonata era seguita da un’altra email, specie se era misteriosamente caduta la linea (ossia non sapevano cosa rispondere di fronte a una domanda del venditore).

Ecco così la terza evoluzione, scoperta grazie all’impegno, passione e buona dose di sarcasmo dell’amico Claudio in un suo commento.

truffa falso CRO su Subito.it

La pecora fa bee, la mucca muu, il truffatore CRO

(come fa il coccodrillo però ancora non si sa)

Il truffatore, infatti, per tranquillizzare il venditore ancora scettico, si gioca l’asso: il codice CRO della transazione!

Da Wikipedia:

“Il codice riferimento operazione (CRO) è un codice numerico di undici cifre, con il quale ogni istituto bancario identifica in maniera univoca ciascuna transazione bancaria, e che consente (a seconda degli istituti bancari) di verificare la movimentazione di denaro tra istituti di credito”.

In altri termini, è un codice che può utilizzare la banca per tracciare i bonifici.

La banca, eh. Tenetelo a mente.

Ecco il messaggio del truffatore:

…ecco il numero CRO 06195900908 voi potete verificarlo su questo sito
http://www.verificacro.it/
che il trasferimento è reale e bella e bene ad effettuare dunque per favore io pregati liberato da queste spese di concludere e ve li potremo fissare una data per il raccolto della merce

In effetti, il CRO suddetto è formalmente esatto. Attenzione, “formalmente esatto” non equivale a “reale”! Delle 11 cifre di cui è composto, infatti, solo quelle dalla prima alla nona indicano la transazione, mentre le ultime due sono un codice di controllo derivato da un calcolo matematico tra le prime nove.

06195900908 effettivamente è un CRO reale ma NON è riferito al bonifico di cui si parla, bensì a un qualunque altro bonifico mai fatto in passato! Solo una banca potrebbe verificarne la bontà ma è chiaro come una persona media, verificandone la correttezza tramite quel sito, possa dare automaticamente per buona l’onestà del truffatore, cascandoci come una pera cotta.

E’ un po’ come se ti dicessi che in Via Roma 16 c’è un supermercato. Tu vai lì e, wow, c’è davvero un supermercato. Ok, ora mi puoi dare i tuoi soldi, perché ti ho detto UNA verità (non necessariamente LA verità) e te l’ho dimostrato.

Possiamo fermarci qui?

Ceeeerto…

…che no, no e ancora no. Non solo per spirito di solidarietà verso possibili future vittime, ma anche perché i truffatori continueranno a inventarne sempre di nuove per guadagnare (tanti) soldi facili dalle tasche di chi se li suda e magari già non ne ha tanti.

Non si fermeranno quindi alla truffa su Subito.it quindi rinnovo il mio invito a raccontare la vostra esperienza nei commenti di questo post ma soprattutto a raccontare dell’esistenza della truffa stessa a chi vi sta vicino.

Solo la conoscenza salva dalle truffe. Raccontate agli altri quelle di cui siete a conoscenza!

Massimo Cappanera

Uomo. Marito. Padre. Mi occupo di comunicazione sul web e marketing per professionisti e PMI. Scrittore per passione e narratore di aneddoti per diletto. Fedele al motto "Verba volant, scripta manent, internet docet".

1.014 commenti

Clicca qui per commentare

Scrivi qui cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Grazie mille!!! Avevo ricevuto questa mail:

    Ancora disponibile rispodermi al mio mail personale

    camille.paterlini29 chicioli g m a i l . c o m

    Menomale che questo tuo articolo esce in quarta posizione su Google cercando camille paterlini…

  • Grazie Massimo!!!A me è capitato henry della costa d’avorio ma dopo l’invio dell’email con la sua specie di carta d’identità non l’ho risposto, spero non rompa di nuovo!!
    Sai per caso qual’è il gruppo che aggiorna le truffe?Volevo caricare lo screenshot dell’email nel caso
    possa essere utile a qualcuno, se ho capito bene questo è un nuovo truffatore!!!

  • figuriamoci pensate che un ecommerc famoso sta creando molti disagi ha clienti decennali con un escamotage simile….Attenzione a tutti,per le continue furbate di venditori poco serie molti utenti lamentano di acquisti di piccolo taglio pagati e non arrivati e non risarciti per colpa di tracker che risultano bloccati …..BayerControl di AliExpress by Alibaba.com non ti garantisce in disputa con venditori di ottenere rimborso anzi sono di parte e tendono a rimborsare marginalmente i clienti su base massimo un terzo della spesa cioe €30 di rimborso su €100 spese….. occhio a tutti coloro che acquistano sul sito che in realtà non coprerealmente la garanzia su acquisto e nemmeno su prodotti ,avviso chiunque di prestare molta attenzione se si vuole acquistare da AliExpress potenzialmente potete perdere soldi e tempo

  • Adesso a quanto pare la truffa si è spostata in Tunisia. Io ho ricevuto, a seguito di un annuncio in Subito.it, una mail con richiesta di pagamento tramite Moneygram ad una banca in Tunisia. L’Iter però è sempre lo stesso.
    Grazie per la dritta.

  • baranger dominique
    [email protected] (in trasferimento per la costa dAvorio) è il nominativo che mi ha contattato purtroppo gli ho dato i miei dati ma poi quando è arrivata la richiesta di 180 euro per sbloccare il bonifico si è acceso il campanello di allarme e ho cominciato a cercare in rete mi ha pure mandato la copia del suo documento di identità francese e mi ha scritto su whatsapp con il seguente numero +22502276006
    Spero che i dati da me forniti non siano usati per commettere illeciti. Diffondete questo nominativo per evitare future truffe.

  • Ciao Massimo, purtroppo ho trovato questo articolo in ritardo, sono arrabbiata con me stessa per la mia coglionaggine, stessa storia uguale e tutte quelle che ho letto su questa pagina, messo in vendita un abito su subito.it, contattata dopo pochissimi minuti da una certa MAryse Peron, francese ma che per lavoro si sta trasferendo in costa d’avorio, non sto a raccontarti tutta la storia perchè è iniziato tutto circa un mese fa e in questo momento mi ritrovo a piangere come una scema per aver creduto a tutto quello che mi hanno detto, lei, la banca di francia e per ultima la bnp paribas della costa d’avorio, con money gram, western union e ria ho versato la bellezza di più di 3000 euro, lo so mi vergogno come una ladra, ma i ladri sono loro, sono disperata

    • Debora, che ti vergogni…come dici tu, i ladri sono loro e dovrebbero vergognarsi (non lo fanno, ma la realtà è quella). Divulgare tutto ciò che sei su di lei (lui) potrà aiutare altre persone e ti assicuro che questo non è affatto poco perché a costo ti ridurgli le entrate di 10 euro, è la più grossa vendetta tu possa avere. Più si diffonde l’informazione in merito, più si chiuderanno i rubinetti attorno a loro. Ammiro il tuo coraggio ad esserti esposta così e sono sicuro aiuterai tanta gente!

  • Grazie a voi, pur avendo inviato i miei dati postepay, ho evitato la truffa non inviando alcuna somma di danaro. Ma ora mi chiedo, è possibile evitare che questi truffatori prelevino dalla mia carta postale?
    Buona giornata.

  • Aggiungete alla lista anche un certo Elezi Zabit,uno della costa d’avorio che mi aveva contattato da subito.it per l’acquisto di una macchina fuji. Tutto perfetto fino a quando non mi chiede il pagamento di 197 € di tasse alla western union per ottenere il bonifico. Avendo fiutato il rospo propongo il pagamento su paypal e niente??. Questi sono i dati:
    Nome: Elezi Zabit
    Mail:[email protected]
    numero: +22543708794.
    Oggi vado a fare la denuncia??. Già visto su subito sto quà?

  • CIAO IO SONO PROPIO ORA IN CONTATTO CON UNO DI QUESTI TRUFFATORI UN CERTO RICCARDO NOVARA ITALIANO MA PER LAVORO SI TROVA IN TUNISIA MI ARRIVA UN EMAIL 3 GIORNI FA PERSONA CHE D ITALIANO NEMMENO DA LONTANO HA MAI VISTO UN VOCABOLARIO DICENDOMI DI ESSERE INTERESSATO ALLA MIA VESPA CHE PAGAVA SUBITO CHIEDENDOMI DATI DOVE EFFETTUARE IL BONIFICO COSI FATTO MI ARRIVA UN EMAIL DI UNA BANCA TUNISINA DOVE MI CHIEDEVA PER CAUSA DI ANTITERRORISMO DI PAGARE UNA SOMMA PARI A 210 EURO PER LA DOGANA GRAZIE A QUESTO FORUM GIA ERO DOCUMENTATO SULLE TRUFFE QUESTO PRESUNTO RICCARDO NOVARA FACENDOGLI PRESENTE CHE AVREI PAGATO I 210 EURO SOLO QUANDO AVESSI INCASSATO I SOLDI NON CONTENTO ANCORA MANDA EMAIL DICENDO CHE SOLO DOPO AVER PAGATO MI ARRIVANO I SOLDI.GRAZIE ANCORA

  • Salve. Sono stato contattato anch’io in questi giorni, poche ore dopo aver messo l’annuncio su “subito” mi ha contattato un francese. Le modalità sono le stesse da voi descritte (mi scriva sulla mail personale…..sono interessatissimo all’articolo…. non vi preoccupate per la spedizione, penso a tutto io….visto che sono in spostamento per lavoro – esterno in Italia – così in Francia risiedo a Le Grand Montaigu vista la distanza è preferibile che li pago con bonifico…..mi mandi i suoi dati: nome, cognome, indirizzo, iban, bic, ecc. ecc.).
    Solo il nome è nuovo rispetto a quelli che ho letto qui: Serge-Henri. Mail [email protected].
    Mi era sembrato subito una cosa strana, ma non capivo come avrebbero potuto mettere in atto la truffa. L’articolo qui è stato davvero molto illuminante. Unico dubbio che mi rimane: non rispondere neppure all’ultima mail di richiesta dati oppure rispondere e prenderlo a male parole…..

  • Fate ATTENZIONE subito.it
    Vi è un tale che “vende trattorini rasaerba” non ve li consegnerà mai . Andate a vederli di persona.. ho cercato di farlo togliere non so quante volte . Ma si ripresenta sempre .. ha anche una mia denuncia fatta ai carabinieri ma pare che non facciano nulla.

  • Giusto per tenerci aggiornati, stesse dinamiche di gioco…
    Il numero di WhatsApp è +225 88 48 21 90
    Nome: Lavoie Henry Marcelin
    Stesse mail e contenuti inviati a Giulio (post del 30.12.2016).

    Meno male che ho trovato questo sito.

    Grazie davvero, speriamo di riuscire a far girare la notizia… magari pubblicando su FB nei vari gruppi di vendita…

    State all’occhio ?

  • Debuisson Jeromo…a parte l’improbabile traduzione del nome (jerome), mi ha contattato fornendomi la sua carta d’identità francese.
    Mi ha puzzato subito, in 1 minuto ricerco “truffa subito.it” e arrivo qui ;-)
    Grazie!
    E occhi aperti!!!

    • Aspetta, mentre scrivevo il commento ne é arrivata un’altra!
      Altra francese, munita di carta d’identità Peron Maryse.
      Per ora nessuno mi chiede soldi, solo iban, indirizzo, n telefono…

  • Ciao a tutti!
    Ho appena pubblicato un annuncio su subito.it e subito sono stata contattata da una signora che chiedeva di parlare tramite la mail privata. Italiano scorretto, diceva di essere nelle vicinanze di Brescia ma di essere in viaggio per lavoro, il padre ha un’agenzia di trasporto in Costa d’Avorio. Ha chiesto i miei dati (nome, indirizzo, carta d’identità, codice IBAN, prezzo finale e recapito telefonico) per poter effettuare un bonifico il prima possibile. Avrebbe poi mandato una spedizione UCS, una volta che io avessi ricevuto i soldi del bonifico.
    Con questo articolo ho evitato di essere truffata, grazie mille!
    Il nome e la mail che ha utilizzato sono:
    LOREDANA PATERLINI
    [email protected]

    • Loredana insiste:

      Ciao

      sono interessato contattami al mio mail personale

      (loredanapaterliniadjo @ gmail ) . com

  • Ciao, anche a me credo stia capitando la stessa cosa: ho messo in vendita su subito alcuni articoli e sono stata contattata da Lahondés Jean Claude Marcel André, nell’ultima mail inviatami mi chiede iban e mio indirizzo per effettuare il pagamento e mi allega copia della sua carta d’identità dove risulta nato in Francia il 22/12/55 e residente a Le Grau du Roi….hai già avuto altre segnalazioni? A questo punto non invio alcun dato….
    Ringrazio anticipatamente per la risposta e saluto cordialmente.

  • Oggi 20 minuti dopo aver inserito un annuncio mi arrivano due richieste di risposta a caselle Gmail private lorypaterliniaicha e l altra a debuissonjeromemarie ovviamente non rispondo . Grazie per l’aiuto che ci dai!

  • Sono stato contattato oggi da Zabit, ecco di seguito il testo dell’email inviatami. Notare che l’articolo che ho messo in vendita dettagliandone il modello e lo stato d’uso (una saldatrice per manicotti Geberit) non viene MAI menzionato direttamente; evidentemente predispone talmente tante truffe da usare lo stesso testo per qualsiasi articolo

    Sono Zabit, sono interessato ha il vostro articolo, tengo a ringraziarvi per la vostra risposta della disponibilità della merce, prima di qualsiasi transazioni, volevo comunicarvi che essendo una persona onesta e corretta in affare, e per il successo della transazione, spero di essere la sola persona in transazione con voi,

    così voglio alcune risposte sull’articolo, visto che ora sono fuori dell’Italia per una formazione all’esterno e non posso vedere direttamente lo statuto.

    -siete il primo proprietario della merce?
    -Posso avere altri foto?
    – la merce e in buono stato?
    – Quale è il prezzo finale?
    – Quale è il vostro modo di pagamento? (Per il pagamento preferisco un bonifico bancario vista la distanza e l’affidabilità)

    Vi invio per la garanzia della transazione e la fiducia, in parte unita il mio documento personale d’identità(vi prego di conservare la riservatezza di mei documento).

    Resto in attesa delle risposte da farvi sapere come concludere con il trasporto verso la Spagna .

    Grazie di farmi sapere al piu presto , buon anno

  • Ciao,
    sto vivendo questa esperienza allucinante: pubblico annuncio su SUBITO.IT (il primo della mia vita a dire la verità) e dopo pochissimo sono contattata da una francese tale PAUL MAURICE BAPTISSE in fase di trasferimento in Costa D’Avorio per lavoro, interessatissimo al mio annuncio.
    Mi chiede info, mi invia pdf della sua carta di identità per farmi vedere di essere onesto, mi chiede copia della mia carta identità e IBAN per effettuare il bonifico estero (io stupida da neofita glieli ho inviati..) ed ecco che stamattina mi arriva addirittura da una fantomatica banca della Costa d’Avorio copia del bonifico disposto a mio favore ma ahimè bloccato perchè devo pagare una tassa di euro 99 per un controllo antifrode (!) effettuato dalla banca stessa!! L’acquirente mi dice di non preoccuparmi, di pagare la cifra per sbloccare il bonifico a mio favore e che l’importo del bonifico sarebbe stato maggiorato di euro 99 a titolo di rimborso….Mi ha messo fretta, tanta fretta!!! A questo punto troppe cose non mi quadravano e sono andata alla mia banca per chiedere ulteriori info ed ecco che abbiamo scoperto la truffa!!!! Navigando abbiamo scoperto vari siti che denunciano questo tipo di frode…..

  • Ciao Massimo grazie davvero per quest’articolo!
    Volevo chiederti un parere su una questione: ho deciso di mettere un annuncio su kijiji e sono riuscito a trovare un acquirente, il quale si è mostrato disposto a pagare in anticipo tramite bonifico, e che quando avrò controllato che il bonifico sarà pervenuto dovrò mandargli il pacco,posso fidarmi??

    • Ciao Francesco, mettiamola così…puoi accettare (se vuole solo l’iban) e vedere…chiede soldi per sbloccare il bonifico? E’ una truffa. Ti arrivano i soldi? Puoi spedire, sperando però non sia uno di quelli che dicono che gli è arrivato rotto e così chiedono il rimborso…Ormai c’è da essere paranoici..certo il “ti pago subito” purtroppo esiste solo nel mondo ideale delle fatine e in quello ancora più reale dei truffatori…ha trattato sul prezzo (very Italian) o paga sull’unghia (very non Italian)?

  • Ragazzi, aggiungo alla lista altri 3 truffatori che ho truffato allo stile del mitico “cappanera ;-)” oggi;
    [email protected]
    [email protected]
    [email protected].
    Sono tutti e 3 con problemi di onniscenza; sapevano tutti il mio numero di ppay classic senza che manco lo avessi comunicato, e addirittura avevano fatto il bonifico in giornata “che bravi!!!” (che poi su ppay classic mai si era sentito)ma…acc…la famigerata tassa prima o poi spuntava sempre fuori.
    Alla fine li ho mandati in Congo; dalla costa d’avorio ne avranno di strada ;-).
    State attenti raga

  • Ciao a tutti, io ho la truffa in atto in questi giorni…voglio fare quella che non capisce, voglio vedere fin dove si spinge… mi ha allegato anche il documento…ahahhahah

  • Il nostro caro Jerome (…O meglio JOROMO, come dichiara lui nell’indirizzo mail) è ancora in attività.
    Non mi ha ancora detto dove si sta trasferendo,purtroppo. Mi sono appassionato,voglio sapere dove va ad abitare questa volta!

    [email protected] è l’ennesimo indirizzo.
    Grazie per le info :)

  • Buongiorno, nuovo sospetto tentativo di truffa.
    Riporto la mail:

    La vostra merce me va bene come amerò sapere il vostro prezzo finale anche. Ma per quanto riguarda il recupero l’oggetto non è un problema. Una volta in possesso del denaro sul vostro conto bancario, volete lo informate per essere persuadere del buon svolgimento del trasferimento.

    Attualmente, contatterò un’agenzia esportatrice (www.fedex.com/fr) , per l’eliminazione al vostro indirizzo che mi indicherete più tardi. Il mio spedizioniere avrà una procura essendo l’esecutore per i documenti necessari a riempire per ciò che è in relazione con l’acquisto, la vendita ed il trasporto. Sono dunque in attesa delle vostre coordinate bancarie per fare il necessario presso la mia banca

    Le spese di trasporto saranno interamente al mio conto.

    Cordialmente

    L’indirizzo di arrivo è [email protected] a nome di tale Riccardo Novara
    Ho mandato IBAN ma non documenti personali e dopo aver letto il blog (vi ringrazio) ho sospeso gli accordi (ho comunicato che la merce mi è stata rubata notte tempo e cordiali saluti).

    Spiace che accadano queste cose, grazie, Christian

  • Grazie per il tuo blog,
    io invece segnalo un tentativo di truffa, vecchi ma rinnovato, impiegano l’identità di militari USA, reali, almeno in fotografie e nei dati, Sgt anna francis, ad esempio con la consueta tattica del deposito per la Croce Rossa.
    In genere faccio una segnalazione a EUROPOL, anche a UNDOC, hanno appositi moduli, ma forse un blog italiano, che confronti la mail la mail, èpotrebbe essere più efficace.

    Bravo

    Curzio Cantamessa

  • Ciao a tutti, ne ho ricevute ieri anche io, sia da Debuisson Jerome Jacques [email protected] che da Loredana Paterlini [email protected].

    In allegato c’erano dei documenti d’identità, che potrebbero anche essere veri… Presi, ad esempio, dalle persone che in buona fede hanno inviato a questo tizio copia dei loro documenti…

    Fra qualche tempo, ritengo, “bruciati” troppo i nomi Debuisson Jerome Jacques e Loredana Paterlini (a questo punto, ritengo, realmente esistenti e ignare vittime)… toccherà ai documenti e alle identità di chi, come molti che leggo qui sotto, gli hanno purtroppo spedito i loro documenti… mi dispiace…

  • Salve,
    grazie a voi evitata presunta truffa, messo in vendita oggetto su subito, sono stato contattato istantaneamente.

    Loredana insiste:

    Ciao

    sono interessato contattami al mio mail personale

    (loredanapaterliniadjo @ gmail ) . com

  • Grazie mille! Mi hai salvato dalla truffa…

    salve , Grazie di avere risposto alla mia posta. Allora sono d’accordo per comperarlo nel suo stato attuale.Per ciò io voi presi di dire agli altri acquirenti cheil vostro bene è già venduto. Per ciò visto che sono di nazionalità Francese attualmente in spostamento per il lavoro così in Costa d’Avorio (Abidjan) vista la distanza è preferibile che li pago per bonifico bancario o un ricarico Postepay poiché è il mezzo più affidabile ed il rassicurato. Una volta che avrete ricevuto il trasferimento è attualmente che si prenderà un appuntamento per inviare o uno spedizioniere della società di trasporto FEDEX verrà al vostro domicilio per il recupero del mio futuro bene. Per la spedizione amerei dirli che tutto è interamente a mio carico Dunque se siete d’accordo su questo principio poteste bene indicarmi le informazioni seguenti perché possa farvi il trasferimento : -Codice IBAN -Nome e cognome del titolare del conto -Indirizzo di domicilio / Numero Cellulare / Prezzo finale Grazie per la vostra comprensione piacevole e resto in attesa di tutte le vostre coordinate bancarie per rendersi non appena possibile alla mia banca per effettuare il trasferimento sul vostro conto. Per meno di trasparenza vi ho allegato la mia carta d’identità e chiedo anche a vedere la vostra non è perché non mi fido, ma voglio avere un’assicurazione con la persona con cui sto per trattare l’affare. Cordialemente S.gnore marco

  • Oggi, appena messo in vendita un oggetto su subito, ho ricevuto 2 email a distanza di pochi minuti l’una dall’altra e con un testo identico, a meno dell’indirizzo email dei loro contatti. Il testo è quello riportato nel messaggio di Antonio (sopra questo mio intervento), mentre le email erano:
    [email protected]
    [email protected]

    Quindi attenzione anche a stefbaetrice perchè, almeno io, non sono riuscito finora a reperire sul web nulla su tale indirizzo ma, vista l’evidenza dei fatti (testo email e tempistica), è certamente un altro tentativo di truffa.

    • Idem, contattato da poco proprio da questo stefano con le stesse modalità e che mi ha pure mandato una foto della carta d’identità e della tessera sanitaria.

  • Buongiorno, questa del bonifico è un po vecchia come truffa, e da 3 giorni che mi passo il tempo cercando ovviamente di capire come funziona questa di truffa, mi contattano per la vendita del mio telefono ([email protected]) in primis proponendomi come pagamento il bonifico bancario o addirittura una ricarica postpay, cosa molto interessante, quindi ho ovviamente optato per la ricarica postpay (ricaricabile) e ha accordato al pagamento, oggi dovrebbe effettuarlo, ma non capisco in questo caso come funziona la truffa, a qualcuno di voi è successo qualcosa di simile?

    • Certo. Ti chiedono il numero della violabilissima postepay, a volte la fotocopia del fronte della stessa (dove si vede anche la scadenza, così possono attingervi) e i documenti…Mai mai mai cedere, la ricarica non arriverà mai.

  • Mi è successo oggi per fortuna ho capito subito e ho cercato su internet
    Grazie per questo post
    Ho mandato loro una imail dicendo che non avrei pagato nulla .
    Sono stata contattata ma ho risposto che mi ero rivolta già al mio avvocato e sapevo essere una truffa .
    Grazie a chi ha scritto questo post una vittima in meno grazie mille

  • Salve a tutti. Nel mio annuncio su subito ho chiesto espressamente di essere contattata via telefonica. Mi sono arrivate due proposte scritte in un italiano sgrammatico nelle quali mi è stato chiesto di inviare le foto dell’articolo a due mail (già dal nome poco rassicuranti) senza avermi lasciato un recapito telefonico. Dopo aver fatto una ricerca ho capito che le due mail corrispondono sicuramente ai truffatori di cui avete parlato:
    [email protected]
    [email protected]

    Questo articolo è stato utilissimo! Grazie…

  • Ciao a tutti, con la stessa modalità a poche ore dalla pubblicazione dell’annuncio sono stata contattata da un certo [email protected] (indirizzo scritto inizialmente con vari spazi), ho chiesto maggiori chiarimenti e mi ha mandato la “sua” carta d’identità con questa risposta:
    “Ciao,
    La merce mi conviene perfettamente , confermo l’acquisto. Una volta il vostro conto bancario sarà accreditato della somma totale vi invio il mio trasportatore la societa ( http://www.guisnel.com ) della società marittimo per il ritiro della merce a vostro domicilio. Le spese di trasporto sono a mio carico. dunque se siete d’accordo per la procedura , aspetto di ricevere le informazioni seguenti per concludere con il pagamento:

    Nome /Cognome del beneficiaro :
    Codice Iban o postepay :
    Confermate ancora il prezzo:
    Numero del telephono:
    Indrizzo per il recupero:
    Il vostro documento per la garanzia dell’operazione
    Ps: per la merce , vi invio la mia carta d’identità mio per per la garanzia dell’operazione.
    Alora desidero avere precisazioni visto che sono attualmente fuori dell’Italia e risiedo in costa d’avorio da un anno per il lavoro e Sono di nazionalità francese.

    Una volta quest’informazioni ricevuti devo dare l’ordine alla mia banca di effettuare il trasferimento sul vostro conto .
    In attesa di una risposta
    Grazie per la vostra buona comprensione.”

    Per fortuna avendo già qualche dubbio ho trovato questa pagina. Grazie!!!

  • Ciao, magari quando avrò qualche minuto in più vi posterò anche i loro artefatti nomi che sn un’infinità, posso solo dirvi che se sospettate un po’ e ragionate potete salvaguardarvi da tutto, l’unica cosa che nn si può, per il momento, ovviare è la violenza a cui si è sottoposti per il solo fatto di essere bombardati di mail da parte di questo soggetto nonostante i svariati insulti e minacce a cui li sottopongo.

  • E’ appena successo anche a me; ho messo in vendita un tavolo d’antiquariato, mi ha risposto via email un tizio della costa d’avorio e mi ha anche allegato il suo passaporto! Ora mi ha telefonato.
    Gli ho già inviato l’iban perchè non sapevo inizialmente fosse una truffa.
    Mi piacerebbe prenderlo un pò in giro, mi dai qualche consiglio Massimo?
    Grazie, Alberto

    • Sai che sto scrivendo un vademecum per prenderli in giro? :D Intanto puoi far finta di credergli, dirgli che hai fatto il bonifico, che sei sbronzo…puoi scrivergli tipo fdsfetwegdsgds ewdsfsf egdgs! e così via ;) Poi lo blocchi e ne parli in giro, così ci saranno più persone consapevoli.

  • buongiorno,anche io sono stata contattata ieri subito dopo aver messo un annuncio su Subito x 6 sedie da una persona francese che si trova per lavoro da un anno in Costa d’avorio,ok x il prezzo,ritiro con corriere a suo carico e mi ha mandato in garanzia una carta d’identita’ francese,pagamento con bonifico. Mi ha chiesto tutti i dati,compresa la carta d’dentita’ x effettuare il pagamento. La cosa mi e’ sembrata strana ed ho subito pensato ad una truffa x furto d’identita’,quindi ho fatto qualche ricerca ed e’ subito uscito questo sito,ho cosi’ scoperto che si tratta di una truffa diversa,ma sempre una truffa.
    La persona che mi ha contattato mi ha fornito questo nome PAIN STEPHEN FREDERIC con mail [email protected] gmail . com con questi spazi che poi io ho tolto pensando ad un errore di battitura. Peccato che dopo aver saputo della truffa ho declinato la vendita dicendo che vendo solo con ritiro di persona e pagamento in contanti,mi sarebbe piaciuto farlo impazzire un po’. Sara’ x il prossimo che si fa vivo. Posso copiare pari pari qualche vostra risposta? Sono morta dalle risate,non ho una fantasia cosi’ fervida!!

  • Ciao a tutti

    Come a molti di voi, mi hanno contattato in 10 minuti con le seguenti mail:

    [email protected]
    [email protected]
    [email protected]

    Mi sono divertito a fargli perdere un pò di tempo, pensate che gli ho dato un IBAN inventato di una banca Svizzera inesistente e mi hanno girato la conferma di avvenuto bonifico… Purtroppo c’è chi ci casca ancora, ma grazie a siti come questo le persone stanno aprendo gli occhi! Quindi grazie Massimo e a tutti voi

  • Anche a me è successa la stessa cosa….. proprio 2 gg fa. Il testo della mail è identico al tuo. Vorrei rispondere “x gioco” ma non so come fare

  • Mi accodo alla lunga lista dei commenti. Pubblico diversi annunci su Subito e “subito” vengo contattata da due persone diverse ma con lo stesso messaggio email. Ovviamente sento puzza di bruciato e prima di scrivergli dalla mia email personale (anche se ne uso una solo per queste cose senza riferimenti anagrafici) ho fatto un controllo su internet ed eccomi qua :-)
    Questo è il testo

    Salve,
    sono interessato, mi contatti in privato con le foto su questa e-mail seguente

    Le due email sono
    [email protected] g m a i l . c o m
    [email protected] . com

    Grazie!

  • Ciao a tutti, ieri è capitato anche a me quello che tutti voi avete scritto…cioè..metto in vendita dei mobili e subito dopo (cosa che mi è sembrata molto strana)mi contattano x ogni annuncio con un italiano improponibile dicendo di contattarli sulla loro mail privata (cosa che non ho mai fatto ma ho risposto tramite la mail di subito) ora sto aspettando le loro risposte, se mai arriveranno. I nomi sono DODIER PRIVATO [email protected] ; moralesdantes [email protected],com ; Gonsales lesueur [email protected] ; DIEU EST GRAND [email protected] ; Luciano [email protected],com. in tutte le mail il messaggio era il seguente: “Salve, sono interessato, mi contatti con le foto su questa e-mail seguente…” fortunatamente ho esperienza in compra vendita online e subito mi è puzzata la cosa…ora dopo aver letto questo articolo ed i commenti ne ho avuto conferma.

  • Appena contattato da [email protected]; meno male che essendo stato fregato lo scorso anno su un acquisto ho deciso di venire qui a guardare, grazie a Dio esiste internet e gente onesta nel mondo…grazie mille Massimo

  • Grazie mille.
    Ho ricevuto stamattina una mail da loredana praterlini. Mi puzzava un po’ che a 62 anni comprasse un trio (carrozzina passeggini e ovetto) per portarlo in costa d’avorio…..
    Ho cercato su internet e ti ho trovato.
    Grazie a te non ho ancora risposto alla mail, quindi non ha nessun mio dato, solo la mia mail.
    Grazie davvero!

  • Comunque a me dovete spiegare l’utilità della polizia postale… 3 volte ho avuto bisogno e tre volte mi son alterato… L’ultima volta ho portato tutti i dati degli account di un truffatore, la mail era [email protected] RISPOSTA: E’ francese, non ci si può fare niente!!! A parte che una mail .fr può averla anche il mio vicino di casa, ma cristo…Li pagano per cosa????

  • io sono stato contattato da tale Spatari Sofia con mail [email protected], mi è subito puzzato di truffa il fatto che scrivesse contattami in privato ……. e difatti è bastaa una ricerca su internet ed ecco qui un ottimo articolo sulle truffe. Grazie

  • Salve ragazzi,
    voglio complimentarmi con Massimo per l’iniziativa e con tutti i partecipanti che mi hanno confermato i miei sospetti.

    Io sono sulle tracce dell’ormai tristemente famoso “Sefano”
    che nel mio caso utilizza la mail [email protected]… se siamo fortunati a breve saprò dirvi
    da dove scrive esattamente (anche se utilizza un proxy o si appoggia a qualche ignaro utente lo becco lo stesso!) ..poi vi dirò come fare: se vogliamo veramente bloccare queste persone occorrono pazienza, molta furbizia ed azioni collettive.

    Per chi ci avesse rimesso dei soldi o sia veramente interessato ad andare a fondo a certe questioni, che quasi sicuramente sono di carattere internazionale, il mio consiglio è di rivolgersi ad interpol piuttosto che a polpost.

    • ciao, anche io sono stata appena contattata da questo [email protected]
      gli ho appena scritto (prima di leggere qui), voglio proprio vedere cosa mi scrive…
      Premesso che per le mie vendite su subito faccio sempre una ricerca (soprattutto qui e ringrazio tantissimo perchè sono riuscita ad evitarne molte), stavolta presa dalla fretta ho risposto prima di ricercare. Errore!! :p
      Comunque non ho ancora trattato nulla

  • Stavamo per cascarci anche noi, anche se la mamma aveva sentito “puzza” da subito! Volevamo vendere una casetta di legno per bambini e la famosa [email protected] e ci ha subito contattato perchè molto interessata. Grazie a persone come te che scrivono articoli sulle truffe abbiamo evitato di perdere dei soldi e la faccia. Ti saremo sempre grati. CIAO

Ricevi i nuovi articoli via email

E' semplicissimo, gratuito e non riceverai spam. Basta inserire il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sui miei nuovi post.

Unisciti a 1.541 altri iscritti