Skype, Whatsapp & Co

Skype Translator: come funziona il nuovo traduttore vocale istantaneo…e come averlo subito.

Skype Translator
Skype Translator all'opera - Fonte: independent.co.uk

Chi si ricorda il passo della Bibbia in cui Dio decide di distruggere la Torre di Babele e disperdere gli uomini nel mondo, ognuno con una lingua differente affinché non si capissero l’un l’altro? Beh, diciamo che l’uomo sta ripercorrendo la strada al contrario.

Se nel 1990 per capire cosa dicesse una persona straniera dovevi usare un dizionario o un interprete, negli anni 2000 potevi utilizzare uno strumento come Google Translator, dal 2014 basterà…parlare.

Skype Translator: la grande rivoluzione nel mondo della comunicazione

La Microsoft, proprietaria di Skype, ha reso disponibile una nuova funzionalità del celebre software di comunicazione che permette, udite udite, la traduzione simultanea della conversazione tra due persone, che parlino italiano, inglese, cinese o, beh, altre 42 lingue diverse.

Il sistema è ancora in beta, quindi verrà perfezionato, ma come ti mostrerò a breve è già possibile usufruirne previa richiesta. E’ chiaro che passerà del tempo prima di poter ottenere un servizio pari all’uso di un interprete professionista (chi non ha mai avuto esperienze poco edificanti e molto divertenti con il Traduttore Google?) ma anche se si dimostrasse appena accettabile consentirebbe l’abbattimento definitivo delle barriere linguistiche in tutto il mondo. Le premesse sono già ottime, considerando che in base a quanto comunicato il traduttore vocale Skype è capace di riconoscere proposizioni articolate e tradurle appropriatamente.

Skype Translator
Skype Translator all’opera – Fonte: independent.co.uk

Un gesto rivoluzionario o una necessità di mercato?

Al di là dell’aspetto rivoluzionario, va considerato come il progetto Microsoft abbia subito un’accelerazione notevole da quando un paio di mesi fa è stato comunicata la possibilità di chiamate vocali da parte di Whatsapp (che, per chi non lo sapesse, è di proprietà Facebook) a partire dal 2015. Di fronte a ciò, chi continuerebbe ad usare Skype sul proprio smartphone?

Vediamo Skype Translator all’opera

Ecco un video molto chiaro della nuova funzionalità, ai tempi della versione demo:

Come poter utilizzare Skype Translator fin da subito?

Basta che ti colleghi a questo indirizzo e inserisci i tuoi dati:

  • indirizzo email (dove riceverai conferma dell’attivazione)
  • sistema/i operativo/i dove fino ad ora hai usato Skype (importante perché a quanto pare verranno privilegiati gli utenti di Windows 8 e 8.1, almeno in questa prima fase di sperimentazione)
  • lingue a cui sei interessato

Come specificato nel sito, gli inviti verranno cadenzati in base al sistema operativo (vedi sopra), lingue d’interesse ed eventuale possesso di codice di registrazione (il cui inserimento non è obbligatorio), quindi se non ti dovesse arrivare nulla nella casella email, abbi solo un po’ di pazienza.

Per saperne di più sulla tecnologia alla base di Skype Translator

Se mastichi un po’ di inglese ti consiglio questa interessante lettura: The Science Behind Skype Translator (la scienza che sta dietro Skype Translator) con un’analisi cronologica delle varie tappe che hanno portato allo sviluppo di una tecnologia precedentemente immaginata solo da Star Trek ;)

Hai già provato Skype Translator?

Hai già avuto modo di provare Skype Translator? Scrivi pure cosa ne pensi nei commenti, con il tuo feedback aiuterai tutti gli altri lettori interessati a questa affascinante e utile funzionalità.

 

 

Massimo Cappanera

Uomo. Marito. Padre. Consulente web e marketing per professionisti e piccole aziende. Copywriter per passione e narratore di aneddoti per diletto. Nato senza rete, cresciuto con la rete...ma ancora di pesci nemmeno l'ombra. Forse è per questo che coltivo peperoncini.

Commenta

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet recenti

Nuovi articoli via email

Se vuoi ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli...beh, hai la mia stima, dimmi solo dove mandarle. Ti prometto che non ti invierò spam, truffe, proposte galanti, richieste di denaro, catene di S. Antonio e tutto il resto che di solito trovi la mattina al posto di proposte di lavoro. Inoltre potrai annullare l'iscrizione quando vuoi.

Unisciti a 438 altri iscritti

Condivisioni