Acquisti online eBay eCommerce Subito.it

Il venditore non risponde su Subito.it, eBay o Kijiji? I 5 motivi principali.

Venditore non risponde

“Wow, fantastico, è proprio l’oggetto che fa per me! Lo voglio! Si ma…Posso ritirarlo a mano? E’ davvero originale? Mi farà uno sconto? Ok, GLI SCRIVO!”

[un’ora dopo…]

“Ma perché il venditore non risponde?”

[un giorno dopo…]

“Forse non l’ha ricevuta…mi avrebbe risposto…”

[quattro giorni dopo…]

“Bastardo, ha venduto a qualcun altro il MIO oggetto!”

E’ mai capitato? Penso di si, ma se il venditore non risponde a una domanda su Subito.it, Kijiji, eBay, Amazon etc un motivo c’è. Anzi, ce ne sono almeno 5, che troverai in questo articolo.

 Il venditore non risponde: che maleducato!

Beh, all’apparenza è così. Ma ti faccio una domanda: non va contro i suoi interessi non rispondere? Certo, ma a volte è meglio così.

Per esperienza personale, IO stesso non rispondo nelle seguenti occasioni:

  1. QUALKUNO MI SKRIVE KOSI’!!!!

    Tutto maiuscolo? Un po’ di netiquette non guasta, trattandosi alla fin fine di affari. Ciò che scrivi dice molto di te, quindi impiegare trenta secondi in più per scrivere ch al posto delle k oppure a disattivare il Caps Lock a volte aiuta…

  2. Non solo QUALKUNO MI SKRIVE KOSI’ ma rasenta l’ermetismo: “ME LO VENDI?

    Inizio e fine del messaggio ricevuto. Te lo vendo? Mah, non so, ci devo pensare. Voglio dire, te lo venderei volentieri altrimenti non avrei impiegato del tempo a fare le foto, scrivere il testo, metterlo online…Intanto ciao, eh. Anche qui, se non sei cortese non aspettarti molto in cambio.

  3. Sno il milionnario dela Costa d’Avorio e voio aquistare il Suo articolo” (leggi: guai in vista…)

    Dopo un po’ si distinguono i messaggi un po’ bizzarri che nascondono truffe. E solo raramente rispondo, giusto per divertirmi un po’ ;)

  4. Il mio preferito: “ME LO VENDI A [segue cifra inferiore del 70-80%]?”

    Certo, non aspettavo altro! Guarda, te lo regalo pure, in effetti dovrei vergognarmi ad aver pensato di venderlo a un prezzo equo. Indimenticabile in tal senso quanto successo qualche mese va: metto in vendita su Subito.it un vecchio TV con tubo catodico a 5 (CINQUE) euro. Ripeto: 5 euro, giusto per non buttarla (e inquinare). Magari serviva a qualcuno per pezzi di ricambio. Mi arriva subito la seguente email: “Ciao, me lo vendi a 3 euro?“. Secondo te gli ho risposto?
    Corollario: c’è anche la variante (realmente ricevuta) “Scambi la lavatrice con un controller per Playstation 1 praticamente nuovo?

Ehi, ne hai elencato solo quattro motivi su cinque promessi!

‘spetta, lo so che esiste almeno un altro motivo per cui un venditore non risponde, ma dovevo staccarlo dagli altri (in cui mi rivedo) perché personalmente non mi riguarda.

  1. Non ha interesse a vendere…o c’è qualcosa sotto

    Un ragazzo appassionato di antiquariato una volta mi ha raccontato di come fosse interessato a un armadio di inizio ‘900 ma non abitando nella stessa città del venditore gli aveva chiesto la cortesia di avere qualche foto di alcuni dettagli, così da valutarne l’autenticità. Sai com’è, se in un reperto dell’antico Egitto trovi del silicone qualche domanda te la poni ;) Risultato: all’inizio il venditore non risponde. Poi lo fa, ma temporeggia. Un giorno, cinque giorni, una settimana. Che ci vuole a fare due foto col cellulare? Niente. Quindi o non ha tutto questo interesse per vendere (male) o c’è qualcosa sotto (malissimo). In un caso o nell’altro, ti consiglio di toglierci mano. La fregatura e/o la frustrazione sono dietro l’angolo.

Sei un venditore anche tu o da acquirente hai qualche aneddoto da raccontare sull’argomento di questo articolo? Perché non scrivi due parole nei commenti e ne parliamo insieme? :)

Massimo Cappanera

Uomo. Marito. Padre. Consulente web e marketing per professionisti e piccole aziende. Copywriter per passione e narratore di aneddoti per diletto. Nato senza rete, cresciuto con la rete...ma ancora di pesci nemmeno l'ombra. Forse è per questo che coltivo peperoncini.

10 commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Salve, purtroppo ho fatto un acquisto su subito.It , era il regalo per il compleanno di mia figlia, ho versato i soldi su una postepay, il numero mi è stato inviato tramite watsapp, chiaramente quando ho chiesto il numero di spedizione il tizio é magicamente scomparso. Mi domando , sono in possesso dei suoi dati e numero di cellulare ( dopo aver fatto i controlli con altri telefoni ho constatato che il numero è intestato a lui, oltre ad avere una pagina fb con vero profilo ) come posso fare?

    • Ciao Dalia, direi che hai tutto in mano per una bella denuncia. Se poi vuoi procedere prima per via bonaria, contattalo tramite social (o contatta qualche suo amico, se ti blocca) per vedere se riesci a convincerlo a risolvere tutto velocemente…Altrimenti cerca di incrociare più dati possibili e vai al commissariato. Ah, ovviamente non pagare più tramite postepay.

  • Ciao Massimo,complimenti per i vari articoli; li ho trovati molto interessanti dato che vendo molto su Subito.it e Kijiji.
    Ne farei anche un altro sui “probabili” motivi che spingono invece l’acquirente non rispondere più :)
    Dopo anni di vendite su questi siti di annunci ho capito che fondamentalmente è solo questione di tempo; sono riuscito a dar via oggetti anche ad un anno di distanza dalla pubblicazione dell’annuncio.
    La cosa che mi fa ridere è che nel frattempo si ricevono decine di mail,tra cui alcune di “reale” interessamento,per poi vedere che l’acquirente in questione sparisce da un momento all’altro.
    Ciao e buon lavoro! ;)

    • Ciao Francesco, sai che c’è chi ipotizza ci siano dei “perditempo professionisti”? Se ne parlava in passato in qualche commento e la faccenda sembrava più seria di quanto possa far sorridere la prima volta che uno la sente…

  • Ciao Massimo,
    riguardo il tv con tubo catodico, anche io ne ho venduto uno da 32″, nuovissimo e perfettamente funzionante. Sono riuscito a farci 50€… Sono stato molto più scaltro di te ;-) Ora curiosità a parte, vorrei ringraziarti per il tuo lavoro e per il tuo utilissimo blog.

  • Buongiorno,
    lo scorso 16 Giugno trovando una villetta in affitto ad Avola (SR) su subito.it contattavo telefonicamente un certo ” iano ” che poi si è presentanto come Andrea dicendo che Iano era il padre.
    inizialmente le comunicazioni avvenivano tramite un n° di cellulare 3806541946 e poi tramite 392 7539962 .
    Una volta fornitomi (solo via whatsup, si rifiutava o cercava scuse per evitare le e-mail) l’ IBAN IT67N0760105138278339078342 intestato a tale Andrea Presti, aveva premura di verificare l’esecuzione del bonifico in acconto di € 200 per poi scomparire l’unica cosa che sono riuscito a recuperare, ammesso che sia esistente, è un’ e-mail che ovviamente mi ha fornito a malincuore!!! nuzziddu22@gmail.com
    ovviamente ho denunciato l’avvenuto ai Carabinieri che mi hanno fatto intendere, in buona sostanza, che si otterrà ben poco.
    Raffaele

  • Ottimo artico anche questo!

    Allora racconto questa:
    Metto in vendita una Matherboard i9105p IMEI utile se si vuole riparare un Samsung Galaxy S2

    Smartphone un tantino postdatato ma comunque a quanto vedo la scheda sui canali ebay e Amazon è comunque venduta a 30 o 40 euro con spese di spedizione a parte.

    Ora dato che io vendo, perchè voglio ricavare dei soldini da miei vecchi prodotti che non uso più e lo trovo inutile che continuino ad occupare spazio nei cassetti. Buttarli mi piange il cuore. Ho pensato, perché no?! Rivendiamoli, magari si racimola qualcosina.

    Ed è questo essenzialmente il motivo dei miei prezzi bassi. Ad esempio questa schedina ho ritenuto opportuno metterla in vendita a 20 euro con spese di spedizione a parte e facendo una stima, tramite la ditta SDA Express Courier le spedizioni ammontavano a 6,90 euro.

    Quindi il sendicente acquirente avrebbe dovuto pagarmi in totale 26,90 euro tramite paypal.me.

    Dunque tempo pochi secondi, mi contatta un tale di nome Alfio, siracusano (sicilia)
    Interessato, prova a chiedermi se posso scendere a 25 euro ma io avevo calcolato tutto
    al millimetro, nel senso 6,90 alla ditta di spedizione e 20 a me, dunque no, non me la sono sentita. Sinceramente in quel momento ho pensato: Less Gold cosa avrebbe fatto?! :)
    E così non ho ceduto.

    Lui comunque accetta lo stesso. Non mi fa alcun problema per il pagamento paypal, sino a ché si arriva alla resa dei conti, nel senso mi chiede di dargli l’email associata al conto paypal
    ed io gli cedo il mio link paypal.me e in più gli domando dove devo spedire il pacco.

    Lui non mi rilascia alcuna generalità specifica, però mi fa capire che il mio link gli sta scomodo e vuole a tutti i costi la mia email associata a Paypal. E’ arrivato persino a rilasciarmi un numero telefonico per il contatto whatsapp e in quel momento ho capito che
    stavo assistendo dal vivo all’ennesimo tentativo di truffa ai danni della mia persona.

    E quindi nulla, mi dimostro rigido. E lui lascia la presa, mi dice di non essere più interessato e basta ci salutiamo augurandoci di superfice delle buone serate, ma quante me ne avrà dette sotto sotto :) aiai..

  • Io mi sono divertita tantissimo a leggere le tue istruzioni e ho trovato altrettanto divertente il raggiro al raggiratore! (Parte2 … Per intenderci).

    Sto cercando di svuotare un po’ casa e ho postato tanti annunci. Nn ti dico quante email dalla Costa d’Avorio. Nn ho mandato dati né tantomeno documenti … Ma, prima di farmi venire certezza del probabile raggiro, ad un paio ho risposto nn dal sito ma con la mia mail personale: rischio qualcosa?

Tweet recenti

Nuovi articoli via email

Se vuoi ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli...beh, hai la mia stima, dimmi solo dove mandarle. Ti prometto che non ti invierò spam, truffe, proposte galanti, richieste di denaro, catene di S. Antonio e tutto il resto che di solito trovi la mattina al posto di proposte di lavoro. Inoltre potrai annullare l'iscrizione quando vuoi.

Unisciti a 438 altri iscritti

Condivisioni