Vita nel Web

Google Inbox: le 5 grandi novità della nuova posta elettronica (e come averla in anteprima!)

Google Inbox

Cos’è Google Inbox?

Da pochi giorni Google ha ufficializzato un nuovo servizio di posta elettronica che promette di fare scintille. Google Inbox non servirà solo per ricevere posta ma per organizzare appuntamenti, informarti se il pacco che aspetti verrà recapitato in giornata, farti sapere se il tuo volo è in orario, ricordarti cosa hai da fare e molto altro.

Google Inbox
Come si presenta Google Inbox – Fonte: theverge.com

Le 5 grandi innovazioni di Google Inbox:

  1. E’ una specie di assistente personale: ricevi la conferma della prenotazione di un volo o il codice tracking di un pacco che aspetti? Inbox ti darà informazioni sul volo in prossimità della data di partenza (come eventuali ritardi…ma potrai anche fare il check in senza aprile l’email) e ti avviserà se stanno per consegnarti la spedizione. Se scrivi un promemoria per acquistare il pane al negozio sotto casa non verrà visualizzato fino a che non tornerai dal lavoro (vale a dire fino a quando Google Now non capirà che sei tornato a casa, aspetto non magico ma legato alla geolocalizzazione, come scritto in un precedente articolo)
  2. Puoi posticipare le notifiche in base ai tuoi impegni: ti arriva una richiesta via email, nulla di urgente e tra l’altro potresti soddisfarla solo da casa. Solitamente io in questi casi leggo la mail, torno a quello che stavo facendo e regolarmente me la dimentico. Con Google Inbox si potrà posticipare l’apparizione di quella mail con un gesto, così da farla ricomparire in prossimità di un luogo (casa) o a un certo orario. Addio alla cara vecchia scusa “ops, l’avevo letta ma poi con tutto quello che avevo da fare…”
  3. Cena romantica? Quando vorrai prenotare un ristorante verrà creato in automatico un promemoria, comprensivo di numero di telefono, mappa e quant’altro ti serve. Idem per quanto riguarda altre attività commerciali.
  4. Addio alle vecchie to-do list: una particolarità di Google Inbox (attesissima almeno da me, ma non credo di essere l’unico)  è quella di fungere da lista delle cose da fare, con la possibilità di mettere una spunta ai lavori svolti. Cosa che, ammettiamolo, dà un gusto pazzesco. Inutile dire che il sistema intelligente ti darà una mano affinché tu non possa procrastinare (bella questa) di molto quello che hai da fare.
  5. La velocità di esecuzione è tutto: mandi email sempre a una piccola cerchia di persone? Un tap e basterà scegliere il destinatario per trovarti di fronte una mail veloce da comporre. Odi navigare tra gli allegati (le case vecchie e odiate graffette) alla ricerca di un documento che ricordi di aver ricevuto? C’è l‘anteprima degli allegati, in forma di galleria. Hai già controllato le email e vuoi cancellare tutte quelle reputate inutili che nemmeno hai aperto? Si fa al volo, senza cancellarle una per una. E tanto altro.

 Vuoi vedere come funziona?

Ecco qui un breve video esplicativo (ufficiale e sottotitolato in italiano). D’accordo, sembra un po’ complicato, ma credo serva solo prenderci la mano (anch’io all’inizio non concepivo la categorizzazione in Promozioni, Social e compagnia bella).

Come avere Google Inbox in anteprima?

In attesa del lancio ufficiale, ad oggi ci sono tre modi, che metterò in ordine da quello consigliato a quello…beh, detto giusto per la cronaca:

a) manda una mail all’indirizzo inbox@google.com e attendi l’invito ufficiale da parte di Google (ma non è dato sapere quanto passerà, visto che le persone interessate sono davvero tante)

b) devi conoscere qualcuno con l’invito e farsi invitare a propria volta (ognuno ha a disposizione tre inviti per i propri amici)

c) dovresti pagare 200 dollari su eBay e acquistare sottobanco un invito (ma stiamo scherzando?! Eppure c’è chi ci lucra, esattamente come ai tempi di Gmail)

Vuoi saperne di più? Chiedi a Google!

Visita la pagina ufficiale per scoprire in toto Google Inbox.

E tu? Già provato Google Inbox? Discutiamone insieme nello spazio commenti.

Massimo Cappanera

Uomo. Marito. Padre. Consulente web e marketing per professionisti e piccole aziende. Copywriter per passione e narratore di aneddoti per diletto. Nato senza rete, cresciuto con la rete...ma ancora di pesci nemmeno l'ombra. Forse è per questo che coltivo peperoncini.

Commenta

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet recenti

Nuovi articoli via email

Se vuoi ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli...beh, hai la mia stima, dimmi solo dove mandarle. Ti prometto che non ti invierò spam, truffe, proposte galanti, richieste di denaro, catene di S. Antonio e tutto il resto che di solito trovi la mattina al posto di proposte di lavoro. Inoltre potrai annullare l'iscrizione quando vuoi.

Unisciti a 438 altri iscritti

Condivisioni