Skype, Whatsapp & Co Vita nel Web

Beam Messenger: la chat per coragg…ehm, per chi non ha nulla da nascondere

Beam Messenger

Nemmeno il tempo di riprenderci dalla botta psicologica della doppia spunta blu su Whatsapp (a proposito, hai letto come disattivarla?) ed ecco una gran bella novità nel campo della chat.

Beam Messenger in realtà sembra più un esperimento antropologico che altro, però è molto affascinante.

Beam Messenger: come dire addio a Cyrano De Bergerac.

Come funzionano le chat? Tu scrivi e invii. L’altro scrive e nel frattempo tu vedi dei puntini di sospensione o oppure “Sta scrivendo…”.

Ma cosa diamine starà scrivendo? ci chiediamo tutti (soprattutto chi messaggia con me, essendo noto per i poemi epici che scrivo in una sol colpo).

Beam Messenger invece non vuole ci sia così tanta suspense tra un messaggio e l’altro e ti fa leggere in tempo reale tutto ciò che l’altro sta scrivendo, inclusi lapsus, errori di battitura e così via. Addio quindi a messaggi super definiti e perfetti come fossero suggeriti da Cyrano De Bergerac, o a citazioni con una ricerca veloce su Google per vedere chi sia l’autore e scriverlo per fare bella figura o ancora a messaggi d’amore celati dietro misteriosi giri di parole.

Insomma, Beam Messenger è l’incubo degli adolescenti (solo loro?)

Tipico messaggio anni 2000: “Senti Rosangela, io vorrei dirti che da quando ti conosco il cielo è ricco di astri mozzafiato che nulla sono in confronto al tumulto emozionale che provo ogni volta che ti vedo uscire dall’università. Ti prego, donami un tuo respiro!” (messaggio elaborato in circa otto ore e dopo venti consulti con amici più o meno intellettuali)

Versione Beam Messenger: “Senti pupa Rosangela, io ti vorrei saltare addosso  dirti che da quando ti conoskco che penso che hai un fisico da paura degli occhi tutti e tre bellissimi e che ogni volta che ti vedo con quel top rosso attillato uscire dall’università dove ti fai quel bastardo di professore di diritto una qcultura vorrei solo mettermi a ululare un tuo sguardo ma per timidezzza me ne torno in macchina e pigio forte sull’accelle…acellerat…” (le parti tagliate sono quelle scritte sul momento e poi cancellate, dimenticando che Rosangela leggeva tutto)

 Ecco come funziona dal vivo Beam Messenger in un breve video esplicativo

Come scaricare Beam Messenger?

Si può scaricare in versione beta per Android gratuitamente, andando qui. Se vuoi saperne di più, c’è il sito ufficiale.

Personalmente sono davvero curioso di provarlo. E tu, dimmi, dimmi…lo farai? ;)

Massimo Cappanera

Uomo. Marito. Padre. Consulente web e marketing per professionisti e piccole aziende. Copywriter per passione e narratore di aneddoti per diletto. Nato senza rete, cresciuto con la rete...ma ancora di pesci nemmeno l'ombra. Forse è per questo che coltivo peperoncini.

Commenta

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet recenti

Nuovi articoli via email

Se vuoi ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli...beh, hai la mia stima, dimmi solo dove mandarle. Ti prometto che non ti invierò spam, truffe, proposte galanti, richieste di denaro, catene di S. Antonio e tutto il resto che di solito trovi la mattina al posto di proposte di lavoro. Inoltre potrai annullare l'iscrizione quando vuoi.

Unisciti a 438 altri iscritti

Condivisioni